DEMOCRAZIA “IMPOVERITA”…

Le immagini rappresentano i prodotti genetici nati ,dopo l’utilizzo di armi intelligenti all’ uranio impoverito nella guerra contro l’ irak ,condotta dall’amministrazione usa (Italia inclusa). C’è veramente da chiedersi, chi detiene le armi di distruzzione di massa. E non finisce qui…….

L’amministrazione Bush si è imbarcata in un’avventura militare che minaccia il futuro dell’umanità. Le guerre in Afghanistan ed Iraq fanno parte di una più ampia agenda militare che venne lanciata alla fine della
Guerra Fredda. L’agenda di guerra in corso è una continuazione della Guerra del Golfo e delle guerre della NATO in Jugoslavia (1991-2001).
Anche il periodo successivo alla Guerra Fredda è stato segnato da numerose operazioni segrete di intelligence all’interno dell’ex Unione Sovietica che furono strumentali nello scatenare guerre civili in diverse delle ex repubbliche, comprese la Cecenia (nella Federazione Russa), la Georgia e l’Azerbaijan. Nell’ultima, tali operazioni segrete furono lanciate con la prospettiva di rendere sicuro il controllo strategico sui corridoi delle pipeline del petrolio e del gas.Le operazioni militari e di intelligence USA post Guerra Fredda furono condotte in stretto coordinamento con le “riforme di libero mercato” imposte sotto la tutela dell’FMI in Europa orientale, nell’ex Unione Sovietica e nei Balcani, che risultarono nella destabilizzazione delle economie nazionali e nell’impoverimento di milioni di persone. I programmi di privatizzazione patrocinati in questi paesi dalla BancaMondiale permisero al capitale occidentale di acquisire la proprietà e di guadagnare il controllo di una grande parte dell’economia nei paesi dell’ex blocco orientale. Questo processo è anche alla base delle fusioni e/o scalate strategiche nelle industrie petrolifere e del gas ex sovietiche da parte di potenti conglomerate occidentali, attraverso pratiche di manipolazione e corruzione politica.In altre parole, ciò che è in gioco nella guerra degli USA è la ricolonizzazione di una vasta regione che si estende dai Balcani all’Asia centrale. Lo spiegamento della macchina da guerra americana ha lo scopo di allargare la sfera di influenza economica dell’America. Gli USA hanno instaurato una presenza militare permanente non soltanto in Iraq ed Afghanistan, hanno basi militari in diverse delle ex repubbliche sovietiche alla frontiera occidentale della Cina. A sua volta, dal 1999, vi è stato un incremento della presenza militare nel Mar Cinese Meridionale.
La militarizzazione sorregge la conquista di nuove frontiereeconomiche e l’imposizione mondiale del “libero mercato”.La programmazione della guerra è stata pianificata almeno dalla metà degli anni ’90.Un documento della sicurezza nazionale dell’amministrazione Clinton dichiarava abbastanza chiaramente che l’obiettivo della guerra era il petrolio. Un ininterrotto, sicuro accesso al petrolio “per proteggere gli Stati Uniti”.Nel settembre del 2000, pochi mesi prima dell’arrivo di George W. Bush alla Casa Bianca, il Project for a New American Century (PNAC) pubblicava ilsuo piano per il dominio globale dal titolo “Rebuilding America’s Defenses.” Il PNAC è un istituto neoconservatore collegato alle istituzioni della difesa
e dei servizi segreti, al partito repubblicano ed al potente Council on Foreign Relations (CFR), che gioca un ruolo dietro le scene nella formulazione della politica estera USA.L’obiettivo dichiarato del PNAC è molto semplice: “Combattere e vincere decisivamente in multipli, simultanei teatri di guerra”.Tale dichiarazione indica che gli USA progettano di essere coinvolti simultaneamente in diversi teatri di guerra in differenti regioni del mondo.l vicesegretario della difesa Paul Wolfowitz, il segretario della difesa Donald Rumsfeld ed il vicepresidente Dick Cheney avevano commissionato il progetto del PNAC prima delle elezioni presidenziali.
Il PNAC delinea una mappa per la conquista. Esso chiede la “imposizione diretta di basi avanzate USA attraverso l’Asia centrale ed il medio Oriente” con lo sguardo ad assicurare il dominio economico del mondo, strangolando tutti i potenziali “rivali” od ogni possibile alternativa alla concezione americana
di economia di “libero mercato”. E….non dimentichiamoci che l’italia ed altri paesi europei ne sono responsabil e complici degli usa ,a tutti gli effetti : sono bravi ragazzi e soci in affari ,no??

Vorrei concludere ricordando che , personalmente, e a nome di tutti gli esseri civili sparsi sul pianeta che lo desiderino, di ritenersi totalmente dissociati da: decisioni, accordi,risultati conseguenze fisiche, economiche,morali ,umanitarie etc. presenti e future, prese con il grande criminale e globalizzatore “USA,ed i suoi alleati “. La responsabilità e conseguenze che ne seguiranno, dovrebbero ricadere unicamente su i singoli componenti dei vari governi firmatari ,che utilizzano la forza militare per rappresentarci: e non sul popolo civile delle nazioni rappresentate!!! Esiste una metà del popolo che non Vi ha mai votati!! Cos’è, non contiamo 1 cazzo noi altri?? È mai possibile ??? Il sottoscritto è a dir poco disgustato dai risultati di tali “cosi detti accordi democratici” firmati…. Personalmente ritengo che, SIETE DELLE GRANDISSIME MERDE UMANE

IN IRAK, NEL GIRO DI POCHI ANNI, MORIRANNO TUTTI: MA PROPRIO TUTTI GLI IRAKENI.(Spero di sbagliarmi….)

…potrei continuare a caricare, ma credo chei x oggi basti ed avanzi :mi vien solo da vomitare…

Carissimi prodotti genetici non modificati: a casa mia, questa cosa che esportano chiamata “democrazia”, puzza enormemente di putrido: non so Voi che leggete ma io, mi dissocio da questi criminali che vogliono rappresentarci sul pianeta terra………KEEPONTRUCKINGENTE

P.S.LO STAFF-LEZAPP, Vi ricorda gentilmente che, dovreste togliere i Vostri risparmi dalle cazzo di banche che continuano, giorno dopo giorno, a succhiarvi il sangue .Visto che alcuni comuni d’italiani sono già falliti……

Annunci

3 commenti su “DEMOCRAZIA “IMPOVERITA”…

  1. Ciao raga!grazie ‘altra metà di robex’ x essere venuto a ritirare il premio!anche a me piacerebbe vedervi nelle palle degli occhi e anche a lisa farebbe piacere ma la nostra giovane età fa si che i nostri genitori nn ci lascino uscire dal nostro veneto

  2. Ciao raga!grazie ‘altra metà di robex’x essere venuto a ritirare il premio!anche a me piacerebbe vedervi nelle palle degli occhi e anche a lisa farebbe piacere ma la nostra giovane età fa si che i nostri genitori nn ci lascino uscire dal nostro veneto ma se per caso ti capita di passare dalle nostre parti,magari portandoti dietro il mio caro robex,potremmo organizzare un incontro!Scusate il casino con i commenti ma il mio computer è andato in tilt causando un macello(se riiuscite togliete il commento di prima)!Bacioni e passate su nazoga quando volete

Lascia un Commento-

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...