POSADA-IL CASTELLO DELLA WIND…

PANORAMICA DI POSADA CON CASTELLO DELLA FAVA

E tando pitzinnos, tottu ene? Emmo,grassias a deus… Novidades in bidda? Non d’isco, però pare chi emmo .E bois? Ehh, gai gai !! Una novidade ja b’est… paret chi cherfan  faghere un’ atteru  casteddu in bidda. COMENTE? Emmo emmo, as cumpresu ene….

Arriviamo subito al dunque

POSADA, costa nord-orientale della prov. di Nuoro. Paesino composto da 2500 anime circa, (noto per lo storico Castello della Fava con torre medioevale alta 20 mt.) che si affaccia sul mare e che  vive prevalentemente di turismo.Tranquillo, accogliente, pulito, esente da inquinamenti di ogni genere,(sciechimiche a parte) nessun semaforo, mare e spiagge da invidiare, ottima cucina  etc. :insomma, il posto ideale per vivere SANI e crescere la famiglia in tutta tranquillità. Tutto ciò era possibile sino alla settimana scorsa, e cioè da quando si è saputo che la WIND ha affittato un terreno nel centro abitato, (ultima zona edificabile del paese) per costruirci una torre metallica alta 25 metri (con base di 70 metri quadri–7mt.x10mt.) per installarci un ripetitore UNIDIREZIONALE di non identificata potenza...Inutile parlare della svalutazione automatica delle proprietà limitrofe, che si trovano  in un raggio di 50/100 metri in linea d’area. E poi le vicine  scuole medie, elementari ed asilo, la sede del  Comune, farmacia chiese, alberghi  e sopratutto le case già esistenti dei Posadini (vedi foto satellite) che da oggi potrebbero non dormire più sonni tranquilli. Vogliamo discutere delle conseguenze sulla salute dei residenti ,come già ampiamente  dimostrato da precedenti casi e ricerche sull inquinamento elettro-magnetico? NO GRAZIE ,NIENTE DA DISCUTERE CON NESSUNO:

IL RIPETITORE lì NON SADDAFA’.punto e basta

ripetitore_semi_small

ECCO CHE COSA CI È STATO PROPOSTO DALLA WIND . DOMANDA: VI PARE SENSATO AVERE UN’ OPERA D’ARTE SIMILE NEL CENTRO DEL PAESE ??

Controllate Voi stessi: basta digitare su Google, INQUINAMENTO  ELETTROMAGNETICO-ELF , ed avrete tutte le risposte scientifiche necessarie a capire che cosa c’è in ballo…LA SALUTE È UNA COSA SERIA. Abbiamo cercato di approfondire i rischi alla salute delle onde elettromagnetiche ed abbiamo appurato che, allo stato attuale la comunità scientifica internazionale valuta gli studi epidemiologici condotti e ne sta promuovendo altri per comprendere sempre di più gli effetti ed i rischi legati ai campi ELF. Per quanto concerne il contenuto degli esposti, le problematiche lamentate riguardano: 1–    Le interferenze con apparecchiature elettroniche (in aumento e per la maggior parte constatate come reali).2– La compatibilità elettromagnetica(dal 5 al 10% del totale degli esposti). 3– Elettrofobie (insonnia collettiva, cefalee, etc.). 4– Gli effetti sulla salute delle onde elettromagnetiche. 5– La  salvaguardia del paesaggio. 6– I fattori di natura economica (svalutazione degli immobili).

Un ulteriore approfondimento degli studi, ha portato le autorità sanitarie statunitensi a classificare i campi ELF come possibili cancerogeni per l’uomo, avendo collegato un incremento della leucemia infantile all’esposizione a campi ELF. Dagli ultimi studi ( vedi anche la dichiarazione della stessa Nokia, sulla perforazione dei timpani (ed altro) dei bambini ,causata dall’uso  di  cell.) emerge l’attenzione rivolta ai bambini, ritenuti maggiormente sensibili all’esposizione; pertanto, nelle richieste di monitoraggio, spesso si fa menzione a scuole ed asili situati nelle vicinanze degli impianti in oggetto. Altro fattore evidenziato riguarda circostanze nelle quali sono gli stessi medici ad imputare agli impianti generanti campi elettrici e magnetici le patologie riferite dai pazienti.Dal momento che la sensibilità delle pubbliche amministrazioni verso il problema è ancora da affinare, si comprende come la partecipazione consapevole del cittadino sia di fondamentale importanza per la tutela della salute. Tanto più  se si considera che l’ O.M.S. ha definito il problema dei possibili effetti elettromagnetici come una delle 4 emergenze del prossimo futuro.  Non a caso , di recente, a Dorgali alcuni ignoti monelli hanno dato fuoco svariate volte al ripetitore, perchè impossibilitati x via civile a farlo rimuovere. A Galtellì, simili ignoti monelli, si sono visti costretti a tranciare i cavi con l’accetta, e infine  il fuoco ha prevalso. Morale della favola: la Wind si è convinta che le spese superavano l’investimento. Risultato: i ripetitori sono stati rimossi. A Posada invece…

Triangolo rosso-FUTURA UBICAZ.TORREWIND-cliccate+volte sulla foto x ingrandire

Lo staff di LEZAPP ha ritenuto opportuno diffondere la notizia, e rassicurare la popolazione Posadina che tutto ciò corrisponde a verità: NON È 1 PESCE D’APRILE. Crediamo profondamente di averne già abbastanza d’inquinamento (SCIE-TV-ELETTRODOMESTICI…). Inoltre invitiamo i residenti a documentarsi meglio presso il comune e, se ce lo consentite, a rifiutare con ogni mezzo civile l’iniziativa della Wind. Approfittiamo dell’occasione per auspicare che l’amministrazione Posadina valuti seriamente le conseguenze (non solo ambientali) di una decisione favorevole all’installazione del famigerato ripetitore, e se possibile , evitare di politicizzare l’evento ai fini delle imminenti elezioni ….bla bla bla. Concludiamo augurando a TUTTI una Pasqua più pulita e Vi ringraziamo per essere passati a casa nostra. Per i Posadini possessori  disperati di P.C.: siamo in grado di  offrire 1 vera assistenza informatica. Se gradite lasciare 1 commento, fatelo: dovete solo scrivere la Vostra, + invio. Nessuna registrazione necessaria.Per scriverci, l’email è: lezappo@gmail.com

___________________________________________________________

 

MACOMECAZZOVELODEVODIRE ???

CHIUDETE ILCONTO IN BANCA..SVEGLIAMOCI !!!COSA CI HA MAI FATTO CREDERE CHE DELLA CARTA SIA COSI PREZIOSA?? 

KEEPONTRUCKINGENTE


Annunci

137 commenti su “POSADA-IL CASTELLO DELLA WIND…

  1. Oh mio dio!!!!e basta!!! ci stanno avvelenando e, non contenti, le pensano tutte per ucciderci in nome del dio denaro!!!

  2. Io mi meraviglio di certa gente,per fare il ripetitore ci vuole il consenso dell propritario dell terreno,se non sbaglio……a Posada sapiamo tutti di chi è il terreno in causa………rimango a bocca aperta cosa non fa la gente pur di guardagniare e avere sempre di più….il denaro l’attrezzo del Diavolo. Io spere che l’aministrazzione non permette questa follia………

  3. …e certo questa ci mancava!!!! un altro bell’esempio di stronzaggine assoluta. COMPLIMENTI all’ideatore della cosa e complimenti all’amministazione che, si spera, bocci alla grande l’ideona. A parte i grossi problemi che creerebbe un’antenna del genere,a parte che in ogni parte del mondo si cerca di eliminare certe cose da un centro abitato,a parte le malattie e i rischi di avere una cosa del genere così vicina…ooooooohhhhhh!!!! ma ci sono delle cose a favore???? NO NO e NO!! per lo meno non per la comunità ma solo per singoli, e sappiamo tutti quali sarebbero i VANTAGGI!!

  4. io non sono di posada pero’da circa dieci anni sono tre volte ogni anno che mi godo la tranquillita’ e la bellezza di posada fermiamo questo orrore sia per la salute che per 8il territorio dai costanza non facciamo fare questa cosa.

  5. Sono Lezapp, l’admin. del sito- Voglio ringraziarVi per la risonanza che state dando con le Vostre visite e commenti, ad una giusta causa e favorevole a noi tutti residenti. Sappiate che + commenti si lasciano, più si dimostra la forza ed il pensiero della collettività.Confesso che sono sorpreso dal numero di visite registrate. Siete stati tantissimi: il 12% della popolazione totale di Posada. Se Vi fa piacere sentirvi pertecipi ed uniti come collettività sana e sveglia, passate di qua: i temi di MATRIX sono molteplici. Per me/noi le persone vengono prima di qualsiasi diritto di una multinazionale , che ha come agenda solo ed unicamente il profitto, anche a discapito della salute umana.” Se un paese è ben governato, pensare allo stipendio. Se un paese è mal governato, pensare allo stipendio: ciò è veramente vergognoso! ”
    Grazie a tutti Voi .
    P.S. : Saremo lieti di essere la Vostra eco…… keepontruckingente Lezapp

  6. non permetteremo che questo MOSTRO rovini noi e il nostro meraviglioso paese….. mobilitiamoci tutti perchè questo nn accada!!! contiamo anche sul sindaco e la sua amministrazione

  7. Salve. Ma le antenne degli altri gestori mobili dove sono piazzate a Posada.? io tutta questa mobilitazione, per una singola antenna, proprio contro il gestore wind, la vedo alquanto sospetta. Perchè invece non si dice nulla per l’antenna TV (con relativa bts-antenna di altro gestore mobile concorrente!!!) che è posizionata alle pendici del castello e che deturpa cosi tanto il paesaggio e panorama di Posada cosi come appare in tutte le foto e cartoline turistiche? Ma nei paesi vicini, come Budoni, Tanaunella e Siniscola, io ho visto che le antenne dei gestori mobili, tutti, sono pure sopra i tetti delle case o terreni in vicinanze alle case, eppure non ricordo che nessuno si sia lamentato come si fa oggi per questa prossima di Posada. Faccio notare che Posada è un centro turistico, ed i turisti durante le loro vacanze, che abitano le case in affitto di Posada, vogliono telefonare ed utilizzare i servizi avanzati come internet col loro cellulare. Boicottare un gestore (in questo caso wind) per favorire gli altri gestori che hanno avuto la fortuna di posizionare la loro bts, prima e in tempi non sospetti, a me fa riflettere sulla vostra iniziativa, a tal punto che ogni iniziativa simile a questa vostra, possa influire anche sui già scarsi flussi turistici di Posada. Guardate il successo di turisti (e soldi che porta alle sue casse comunali) che ha ogni estate Budoni, quando anche Posada potrebbe avere lo stesso successo… ed stesso tenore di entrate fiscali…ma se si continua a pensare a Posada come un paese dormitorio o di transito, dove le varie iniziative turistiche legate al paese vengono o bloccate o viste con sospetto ed invidia invece che rallegrarsene, invece che pensare al bene de sa bidda, Posada continuerà a rimanere solo come un peese dormitorio e di transito per i turisti della costa che vanno a La Caletta e a Budoni. Sappiate inoltre che le emissioni in radiofrequenza di una bts-antenna di un gestore mobile, sono a norma di legge ed in confronto a quella di un ripetitore TV, sono 100 volte inferiori. E’ piu’ nociva quindi l’antenna della TV per quelle abitazioni che gli stanno vicino che una singola antenna-bts di un gestore mobile, anche se questa è posizionata di fronte a casa propria. In conclusione ritengo che la vostra iniziativa non si debba limitarsi solo a protestare e impedire l’installazione della bts di wind, ma dovrebbe essere piu’ costruttiva e offrire alternative su dove allora far posizionare la bts del gestore Wind.

  8. siete tutti col telefono in tasca ( forse anche più di uno ) e vi lamentate..ma per cortesia..almeno per non essere ipocriti chiedete l’adeguamento dell”installazione, magari un finto albero al fine di avere una compatibilità ambientale col vostro territorio

  9. Concordo con gli ultimi due interventi ed aggiungo che, paradossalmente, quando si telefona è meglio avere la cella trasmissiva vicino e non a qualche km di distanza! Sapete perchè?? Perchè il nostro telefono non è costretto a trasmettere alla potenza massima per raggiungere la cella che sta utilizzando in quel preciso istante, con conseguente emissione bassisima della potenza radio di cui non ne beneficia solo la salute dell’utente ma anche la batteria dello stesso dispositivo! E’ giusto anche dire (come qualcuno ha già ricordato) che un trasponder per tv o radiofonico è ben più potente ed utilizza spettri di frequenze di gran lunga più penetranti di quelle usate per il gsm/umts!
    Ricordo anche, all’autore di questo articolo, che la banda elf (Extremely low frequency) non ha niente a che fare con le antenne di Wind o di qualsiasi altro fornitore di medesimi servizi. La banda elf copre uno spettro radio che va da 3Hz a 30Hz mentre gli operatori radiomobili di telefonia adoperano bande da 900MHz, (p-gsm, e-gsm) da 1800MHz (dcs) e 2100MHz. (umts ed evoluzioni corelate) Questo intervento la dice lunga sulla fuorvianza di tutto l’articolo e soprattutto sulla precaria preparazione in merito all’argomento!
    Concludo dicendo che: Se volete fare “guerra” alle onde elettromagnetiche dovete farla a 360° e senza ipocrisia o accanimenti sterili riempendosi la bocca di cose che neanche si conoscono (l’argomento elf è stato solo un esempio) contro talune aziende favorendone, di riflesso, altre..
    Scusate la lungaggine, buona pasqua.

  10. io non sono sardo,ma vivo in sardegna da quasi 22 anni,e mi piacciono i posti e la natura che la circonda,costruitelo nel terreno di arcore,che forse vi viene meglio………..terroristi dei paesaggi naturali….lasciateli in pace……simo de roma

  11. certo che la cosa può sembrare sospetta,indubbiamente può anche sembrare ipocrita accanirsi solo su un antenna invece che includere anche tutte le altre mostruosità che ci sono in giro. Ciò non toglie che sempre di mostruosità si tratta.L’antenna che viene presa d’esempio a posada,cioè quella che si vede di fianco alla torre, nessuno ha mai detto che sia una bella cosa, è ovvio che da fastidio agli occhi e sicuramente anche ad altro,ma quando è stata messa non esisteva internet, non esistevano i cellulari,non si conoscevano i danni causati dalle onde elf e da tutto ciò che esce da antenne di quel tipo. Indubbiamente tutti ora abbiamo cellulari, pc, e chi più ne ha più ne metta,e sicuramente nessuno di noi vuole boicottare il turismo a Posada, ma la cosa è una lama a doppio taglio. cioè il turista venendo a Posada, vuole trovare anche un posto tranquillo,lontano da onde che non siano quelle del mare visto che durante il resto dell’anno ci convivono in ogni momento. Ci sono gia antenne per tv e per pc e cellulari,quindi credo che possano bastare, non serve questa antenna per portare altri turisti a Posada,ne tantomeno per farli rimanere a Posada non solo per dormire. posada a differenza di Budoni o altri paesi limitrofi, ha più cose da far vedere al turista e per vedere queste cose non si ha bisogno di cellulari o connessioni varie.Se parliamo di servizi e strutture ricettive, budoni sicuramente ci farebbe 3 a 0 palla al centro!!e di conseguenza anche le entratre sono molto diverse,ma sono certa che quelle entrate possano essere se non eguagliate, almeno avvicinate con altri sistemi. Dal punto di vista economico è certamente meglio avere antenne anche in bagno,ma per fortuna o purtroppo dipende dai punti di vista, evidentemente a Posada, la salute viene prima dei soldi,anche perchè secondo la malattia , hai voglia tu di avere soldi, non sempre bastano…e poi non capisco una cosa…ma perchè dobbiamo correre dei rischi, che sappiamo benissimo che ci sono e quali sono,per cosa o meglio per chi? ma secondo voi la Wind o la vodafon o chiunque metta un ripetitore lo fa per gli interessi del paese che accoglie la struttura in modo che i suoi abitanti o i turisti abbiano tutti i confort ? MA MI FACCIA IL PIACEREEEE!!! Fra tutti i turisti che vengono a Posada, sono sicura che molti rimarrebbero delusi tornando qui e vedendo un’antenna di 25 mt. molti turisti che vengono da anni ,invidiano la nostra condizione che sicuramente non si avvale di sofisticatissimi impianti e chissà quali potenti mezzi,ma che ceramente ci permette ancora di distinguere cosa è veramente importante nella vita per vivere sereni. Certo i soldi aiutano e ANCHE TANTO, e quando non ci sono non basta di certo guardare un tramonto meraviglioso o farsi una passeggiata e vedere i fenicotteri rosa, o affacciasi dalla torre e vedere tutta la piana e guarando verso il mare quasi volare(chi lo ha fatto sa di cosa parlo!!!) Ma quel detto che fa tanto antico e tanto palloso ” i soldi non danno la felicità”… (e ora giù con gli sfottò” e certo quelli degli altri!…) è vero anzi verissimo…dipende sempre da cosa uno intenda per felicità!!! Dipende dalle priorità che ogniuno ha nella vita, ma ci sono persone povere con tanti amici e persone ricche SOLE. qualcosa vorrà pur dire………………………………….

  12. alberto è stato molto preciso nel suo intervento e ha scritto che il centro non è coperto bene..non pensate che la Wind si diverta ad installare i propri ripetitori qua e là ( e lo stesso discorso vale anche per le altre compagnie )..

  13. Io credo che con questo articolo la si faccia piu’ grande di quando in realta’ sia..io vivo a 500 metri da un “trittico” di ripetirori,Tim,Voda Wind…da ormai qualche anno stanno lì e sinceramente ora aspetto anche quello 3,che tra le altre cose è il mio gestore attuale..
    io non riesco a capire tutto questo allarmismo..se non avete un pannello a 1 metro dalla faccia quale problema c’è??
    la potenza di emissione di un antenna di telefonia,visto i limiti imposti è tra le piu’ basse in europa..in Francia la potenza di un antenna è addirittura di 2 volte superiore alla nostra…non rieso a capire quale sia il problema..come detto da qualche altra persona,non volete l’antenna??bene,allora ogni qualvolta telefonerete vi beccherete il vostro telefono che trasmettera’ a 900Mhz in piena potenza (5/10watt) equivalendo a mettere la testa in un Forno a microonde…
    Svegliatevi,non cagate la minchia per un’antenna…sembra tanto un comizio pilotato dai competitors che sicuramente avranno le loro antenne intoccabili…
    spero almeno vi paghino,altrimenti sareste 2 volte fessi non una!!!
    lasciatela mettere quella maledetta antenna…son anche soldini per il comune,perchè pagano una tassa elevata quelle antenne..soldini che possono servire alla comunita’ per servizi…
    svegliatevi…

  14. Vorrei far notare a patrizia, che i turisti che vengono a visitare Posada e il suo castello, rimangono piu’ delusi nel essere costretti a immortalare nei loro ricordi quell’enorme obrobrio di traliccio di ripetitore TV che è posizionato affianco al castello, piuttosto che l’installazione della bts wind, (stando il punto segnato nella mappa) che è in posizione defilata, rispetto al castello. I turisti che vengono e stazionano a Posada, sono dei turisti che si vogliono beneficiare di panorami e natura “incontaminata” ecc, ma non sono solo turisti che fanno un turismo di casa-mare-mangiare e dormire, ma sono turisti che vorrebbero avvalersi “se no si annoiano” di servizi come quelli che offre oggi la tecnologia, quali internet email, oltre che per telefonare…e certamente, visto già la carenza di offerta di posada, ci penseranno due volte prima di ritornarci, visto che la loro delusione prevede pure il non poter usare il telefono a tal punto da pensare a posada come paese del terzo mondo dove non funziona il cellulare. Perchè non avete mai provveduto, a protestare e a far spostare il ripetitore televisivo, nella montagna o alture intorno a Posada in modo da giovarne sia chi ci abita vicino a quel traliccio e sia ai visitatori del castello e al panorama di Posada? ah…già dimenticavo, si costringerebbe i posadini a dover far girare tutte le antenne dalle loro case…Per quanto riguarda la pericolosità, prova ad avvicinarti al ripetitore TV in giornate di umido/pioggia e senti il ronzio…ebbene, un tale ronzio non lo sentirai mai da un’antenna di telefonia mobile e già questo dovrebbe chiarire i dubbi sul discorso salute e nocività di un’antenna. Inoltre per quanto riguarda il discorso che il traliccio di telefonia mobile sia antiestetico, posso convenire con te, però è un problema facilmente risolvibile, visto che ci sono tantissimi esempi di installazioni di antenne occultate con tralicci che sembrano dei finti alberi, finte palme o finti lampioni di illuminazione, tali da non disturbare, anzi direi abbellire perfino il paesaggio circostante, ma trovo molta ipocrisia ogni volta protestare contro le antenne e argomentare col mettere in mezzo sempre i bambini dell’asilo e delle scuole, qaundo invece gli inetressi contro sono tutt’altro e direi politici. Inoltre, se la posizione indicata nella mappa di dove verrebbe messa la bts wind, non va bene, indicate allora altre posizioni, (fate degli esempi utilizzando google maps) e non limitatevi a dire solo no all’antenna wind a priori. lo ripeto, trovo molto sospetto questa vostra levata di scudi, tale da far dubitare che dietro ci sia una regia, un qualcuno che … il resto vien da se’.

  15. Caro Alberto

    Avete sempre bisogno di credere che dietro ci sia una regia….tanto a Posada siete abituati a questo. Non hai capito che ce gente che pensa con il proprio cervello…..che ce gente che si informa …che ce gente che ci tiene a la propria salute e a quella dei figli. A me non interessa chi è l’operatore telefonico…..e non mi interessa neanche quante antenne ci sono già ( visto che ci sono, vuol dire che non interessava nessuno a Posada che ai Posadini stava bene cosi),ma visto chi adesso i miei figli vivono Posada frequentano le scuole e altre attività in paese,mi preoccupa “questo ripetitore” che devono (spero di no)installare.Trovo redicolo che dobbiamo tranquillamente acettare un altro ripetitore…”tanto ce ne sono già un bell paio di Antenne ,chi se ne frega di una in più.” Ho constatata che a Posada si fa cosi ,tutti si lamentano ,ma nessuno ha la voglia e le pa..e di fare davero qualcosa. Io il ripetitore non lo voglio e farò di tutto per i mpedire che viene piantato in mezzo al nostro paese.Intanto invito tutti di informarsi quale possono essere i danni per la salute.

  16. alberto lasciali perdere puoi anche dire loro che emettono bassissime potenze..non c’è nulla da fare se il pastore dice che una cosa fa male naturalmente ci devono essere le pecore che devono per forza avere paura…..ma fatemi la cortesia và ipocriti che non siete altro!

  17. Gianluca ,
    offendi proprio l’intelligenza delle persone……adesso vuoi farci credere che i ripetitori non sono dannosi per la salute, 1. chi ci dice che le emissioni sono basse,tu?????? Sei un esperto???Perche dovrei credere a te? Chi ci garantisce che dopo il 1 ripetitore non vengono installati altri……

  18. X Gianluca cittazione:non pensate che la Wind si diverta ad installare i propri ripetitori qua e là ( e lo stesso discorso vale anche per le altre compagnie ).. No non credo che la Wind o altri operatori si divertono……ma credo che pensano solo a le loro entrate di …€,di sicuro non installano i ripetitori per altruismo

  19. infattia anitapod,
    si legge spesso che a milano,dove c’è gente che ha ripetitori sopra il proprio condominio,nascono bambini mutaforme…ma suvvia…non è ancora stato provato che un ripetitore di telefonia uccide..preoccupatevi di quelli televisivi..
    sapete,un ripetitore di telefonia emette 0.5watt mentre un ripetitore televisivo eroga un belllissimo Kilowatt…ora,cosa danneggia di piu’??
    un bel kilowatt sulla testa 24h al giorno oppure una misera trasmittente da mezzo watt???siate realisti..non potete dimi che un ripetitore di telefonia faccia male quando avete un ripetitore televisivo da chissa’ quanto tempo che vi cuoce il cervello…
    siete un po’ ignoranti a posada..

  20. alberto caro…ma allora se proprio dobbiamo pensare, pensiamo che tu possa essere un antennista o anche un dipendente Wind??? Non so se sei di Posada o se hai trascorso qualche settimana in vacanza a Posada, fatto sta che ,ripeto,non è politica ne tantomeno un pessimo tentativo di boicottare nessuno,anche perchè ci sarebbero altri modi molto più intelligenti per farlo non certo quello di dire NO ad un ‘antenna. Permetti che i cittadini di una qualsiasi città o paese abbiano il diritto ma anche il dovere, di dire no a qualcosa che per loro non va bene? Non stiamo parlando di uno di quei nanetti da giardino che possono sembrare orrendi per alcuni ma adorabili per chi li espone nel proprio giardino, parliamo di un antenna di 25 mt. che per quanto tu possa dire che non è dannosa,non siamo noi a dire che invece lo è , ma lo dicono da anni tantissime persone certamente più colte e ferrate in materia di te e di me messi insieme! Allora sono solo degli scemi che parlano tanto per dare fiato alla bocca?Per quanto riguarda le pecore che seguono il pastore,non mi ricordo il nome del “luminare” che lo ha detto,saremmo anche delle pecore,ma meglio pecore che struzzi!!! allora non dovremmo dire di no neanche al nucleare,tanto saremo mica così scemi da pensare che se dovesse capitare qualcosa o in francia o in qualsiasi parte dell’europa a noi non succederebbe niente? Quindi dovessero decidere di mettere un impianto nucleare in Sardegna saresti pronto a dire si anche a questo in nome del progresso e dei vantaggi? Certamente sarebbe giusto dare delle indicazioni per quanto riguarda altre zone dove poter mettere questa benedetta antenna,ci sono diverse zone che credo possano andare bene,ma siccome le persone che propongono l’affare sono i propriettari del terreno e quindi loro sarebbero interessati ai profitti non certo io o altri del paese,che siano loro a dare le indicazioni…da fonti sicure ti posso dire che per il comune di Posada, con ben 5 vele da “lega ambiente” dover dare l’autorizzazione per un impianto del genere sarebbe una “zappata” sui piedi e credo che realizzare questa cosa sia come cancellare dalla bandiera che sventola sulla torretta dei bagnini della spiaggia, almeno 2 o 3 delle vele blu presenti anche nei cartelli all’ingresso del paese. Girare il tutto in un affare politico, è troppo facile e anche noioso,e su questi toni il discorso non è più interessante ma banale.Quindi parliamo SERIAMENTE!! Abbellire la cosa non la renderebbe meno pericolosa! l’antenna tv di cui parli tanto è posizionata in altura,i turisti che la fotografano forse sbagliano inquadratura visto che è posizionata alla destra della torre e il panorama migliore è quello frontale,guardando poi a sinistra, si vedono anche Tavolara e la spiaggia di Orvile,in linea d’aria fotografando a destra ,l’antenna potrebbe essere anche evitata e fotografare quello che resta. Ma una bella caratteristica di Posada potrebbe essere anche quella di avere il problema delle foto con antenna solo in quel caso, quindi perchè recare altri danni ai “foto-turisti” mettendo un’altra antenna da evitare nelle foto???? il fatto che tu parli di ronzii durante le giornate o di pioggia o di umidità mi farebbe pensare a te come ad un esperto o anche ad un abitante di posada che spesso si reca su quel colle per sentire i rumori di quella antenna. Ti comunico che Posada potrà anche essere un paesino con poche risorse tecnologiche, ma abbiamo e conosciamo internet ,abbiamo i televisori e acqua corrente direttamente in casa,facciamo il fuoco dentro il caminetto,ma usiamo tranquillamente anche le stufe a legna o pellet, da anni scriviamo con lettere e non con simboli , e da anni abbiamo capito che sono più caldi e confortevoli i vestiti che usiamo adesso delle vecchie pelli di un tempo. Paesino del terzo mando ,mi sembra più un giudizio da persona poco attenta che da persona che si spaccia per esperto in materia.In tutta la Sardegna si sta cercando di salvaguardare le coste sia dal “cemento selvaggio” che da impianti che poco hanno a che vedere con il nostro ambiente, cercando di costruire con il minor impatto per la natura Ma tu dove vivi?in una grande città,come vivi?Ma hai mai provato a vivere senza tutta questa tecnologia? Qui non c’è,o c’è quella che basta e ti posso dire che non cambierei questo posto per quanto possa essere noioso in inverno,per quanto possa essere arretrato,con nient’altro.Mi spieghi come mai,nei mesi estivi la gente che vive nelle grandi città viene qui per rilassarsi ed è disposta a spendere anche un po di più che in altre località pur di trovare questo “niente”? La regia di qualcuno?non ho bisogno di alcuna regia per riuscire a mettere due parole in fila e dire quello che penso…ma forse parli per esperienza??? in questo caso mi dispiace per te. Pensare subito a questo ,mi fa invece dubitare di te e delle tue reali intenzioni visto le imminenti elezioni a Posada. posso pensare che TU ti muova in senso poiltico cercando di buttare fumo negli occhi delle persone che leggono questi commenti, ma ci tengo ad informarti che per quanto mi riguarda non tutto gira intorno alla politica,per lo meno non a quella politica fatta da persone che come te ce la infilano in ogni cosa e ad ogni costo. P.S. salutami quel “qualcuno che…” e se “il resto vien da se… si ricordi di pulire!!!”

  21. …posada non dice a priori no alle antenne che sicuramente porterebbero più vantaggi, ma dice no alle antenne all’interno del paese. trovassero un posto lontano dal centro abitato

  22. Come qualcuno ha già spiegato, nessuno al mondo è stato ancora in grado di dimostrare scientificamente che le onde radio siano dannose per la salute. Anche ammettendolo che lo siano, mezzo o un watt di potenza sarebbero comunque risibili in tal senso. Un kilowatt citato da chi mi ha preceduto vuol dire 1.000 watt e vi assicuro che la maggior parte dei network tv e/o radio irradiano, solitamente, sui 10 kilowatt. (10.000 wat)
    Tutto questo catastrofismo bieco avvalorato dalle vostre ragioni continuano ad essere esenti da cognizioni di causa ma continuate ad aggrapparvi agli specchi!
    Chissà quanti di voi in casa hanno una rete wi-fi domestica, chissà quanti usano il bluethoot, chissà quanti l’asciuga capelli, chissà quanti il forno a micro onde, chissà quanti hanno un elettrodotto sotto al culo e lo ignora!
    Il vostro spauracchio è mera ipocrisia! L’antenna tv che uccide una zanzara a 20 cm può anche stare sulle foto dei turisti ed una bts innocua (sì, innocua!) installata in aperta campagna no! Ma fatemi il piacere!

    • Vito, perchè non lo chiedi alla Nokia, in vece di di affermare la mancanza di prove al mondo ? Su wikipedia , se una persona dice delle bufale, viene sputtanato in nel giro di poche ore. Ti invito a smanettare 1po’ sul loro sito. Nel frattempo un antipasto alla tua affermazione..……..

      cellulari, inseparabili compagni di lavoro e di casa sono estremamente dannosi per la salute.
      Assolutamente falso, dicono in molti, non esistono prove scientifiche.
      In realtà le prove ci sono, ed ancora una volta basta il semplice buon senso, cioè ragionare senza farsi condizionare dalla propaganda.
      I cellulari (ed anche i cordless) emettono radiazioni elettromagnetiche ad alta potenza, nella fascia dei 900 MHz – 2.4 GHz. Quella dei forni a microonde.
      Le radiazioni elettromagnetiche non ionizzanti sono dannose alla salute?
      Prima di addentrarci nei risultati della ricerca esaminiamo alcune informazioni disponibili da anni.
      Negli anni ’50 negli USA si registrarono vari casi di antennisti radar precocemente invecchiati. Si scoprì che la causa erano le radiazioni emesse dall’antenna, tanto che questa patologia venne chiamata dai giornali “sindrome dell’uomo radar”.
      Le radiazioni non ionizzanti sono utilizzate anche in campo militare per provocare danni alle persone (ad esempio in URRS furono convogliate sull’ambasciata di un paese poco amato, ed i quel periodo due ambasciatori di fila si ammalarono di cancro) ed il malfunzionamento di apparati elettronici.
      Si tratta ovviamente di ricerche segrete, ma è noto che una delle prime auto controllate dal computer a bordo (non diciamo la marca, si tratta di una casa tedesca) passando attraverso un campo elettromagnetico molto intenso perse il controllo ed uscì di strada; fatto contribuì a dare impulso alla ricerca bellica.
      Gli effetti documentati
      Le radiazioni dei cellulari (e dei ripetitori) interferiscono con il DNA delle cellule e col loro meccanismo di riparazione (Journal of Cellular Biochemistry).
      L’effetto maggiore documentato si ha sul cervello; ad esempio alla University of Washingthon il Dr. Lai (che tra l’altro nel ’99 ha presentato i suoi lavori al convegno dell’Organizzazione Mondiale della Sanità di Erice) ha dimostrato che anche piccole dosi ripetute di radiazioni, come quelle dei cordless, si accumulano e provocano lesioni ai tessuti.
      Recentemente sono stati accolti dalla comunità scientifica degli studi italiani sull’effetto dei cellulari nelle cellule tumorali del cervello.
      Non solo cellulari
      Mettere proprio sulla testa una sorgente di microonde ad alta intensità è un gesto sconsiderato, e tale rimane anche se non riusciamo farne a meno.
      La Motorola, i primi tempi, consigliava di non puntare l’antenna (che ormai è incorporata nel telefonino) sulle zone delicate del corpo.
      Periodicamente i cellulari entrano in trasmissione, ed è dannoso trasportarli vicino al cuore, all’addome, agli organi vitali in genere.
      La cosa peggiore che si possa fare è usarli in macchina, perché l’intensità di campo risulta moltiplicata.
      Delle ricerche fatte in Inghilterra dimostrano che le radiazioni in macchina provocano uno stato di squilibrio mentale, ed un rallentamento delle reazioni peggiore di quelle dell’alcool.
      I cordless hanno un livello d’emissione molto più basso, ma la vicinanza alla testa li rende comunque dannosi.
      È ormai accertato che gli effetti sul cervello e probabilmente sugli altri tessuti sono cumulativi. Cioè, i danni sono irreversibili, e tante piccole esposizioni fanno l’effetto della classica goccia d’acqua.
      Ma il pericolo non viene solo da questi strumenti ormai inevitabili.
      I piloni dell’alta tensione, i trasmettitori/ripetitori radio (compresi quelli del cellulari, della TV, della telefonia) creano un ambiente dannoso alla salute, detto elettrosmog.
      Quando entrano in gioco i grandi interesse economici
      Nel ’93 l’industria delle telecomunicazioni ha investito 25 milioni di dollari in una serie di ricerche, per dimostrare che i cellulari non sono dannosi.
      Non ne sentirete mai parlare, perché dimostrarono proprio il contrario.
      Vediamo invece tutti i giorni gli effetti dei soldi che le industrie, avendo mangiato la foglia, spendono per far credere che non esista alcun pericolo, e che a pensarla diversamente sono solo dei visionari fanatici ed ignoranti.
      Succede quindi che molti governi (compresi gli USA) ed anche molte regioni Italiane oscillino tra leggi che permettono l’inquinamento generalizzato e leggi che proteggono la salute, quest’ultime nate in quasi sempre dalle pressioni dei cittadini.
      Ad esempio a Padova è nata l’Associazione Padovana Prevenzione e Lotta all’Elettrosmog http://www.applelettrosmog.it/.
      Che fare?
      Innanzitutto essere consapevoli del problema e delle sue conseguenze.
      Gli effetti di questi campi diminuiscono con il quadrato della distanza. Usare un telefonino a 50 cm dal corpo è completamente diverso dal tenerlo sull’orecchio.
      Queste solo le regole della salute, certamente difficili da seguire.
      1. Capire il livello d’inquinamento (elettrosmog) dell’area in cui si vive, e possibilmente fare pressione sulle amministrazioni per ridurlo.
      2. Usare il cellulare appoggiato alla testa non più di 4 – 5 minuto al giorno.
      3. Non usare mai i cellulari in macchina.
      4. Usare i cellulari in viva voce, distanti dal corpo: in queste condizioni il rischio è enormemente minore. Almeno utilizzare le cuffie (soluzione però sempre ad alto rischio).
      5. Non darli ai bambini.
      Dalla ricerca sulle energie sottili sono nati degli schermi, che arrivano ad eliminare gli effetti sull’uomo dell’elettrosmog dagli ambienti. Riducono molto gli effetti dei cellulari, che però anche così restano sempre devastanti.

      Vito : Io la dritta te l’ho data . Sta a te decidere se, rimanere statico nel tuo credo e rischiare di romperti, o flettere come fa il salice,rinnovando il rapporto col vento.Buona Pasqua anche a te

  23. Rispondo con piacere ai commenti rilasciati dagli esperti posadini :in questo paese, (italia) si parla di mafia solo quando avviene un blitz, arresti e omicidi vari; si parla di droga solamente quando si eseguono ingenti sequestri di illecito; si parla di sicurezza stradale solo quando avvengono delle stragi in autostrada(vedi wek end scorso 38 morti, “ma con le luci accese”); si parla dell’emergenza immigrati quando i centri sono strapieni e creano casini di ordine pubblico etc. etc. Mi chiedo , ma visto che dimostrate di saperne così tanto in materia, come mai non avete preovveduto VOI, a far rimuovere il ripet. tv. affianco al castello ? Come mai una persona non sarda si preoccupa della salute e dell’ ambiente VOSTRO ? Non dovreste essere VOI a prendere delle misure? O quantomeno ad informarVi chi è il proprio pastore, e se Vi racconta la verita!! Mi sorprende la quantità di fiducia che mostrate nelle istituzioni………come se dovesse essere sempre compito di altri o dello stato tutelare i Vostri diritti .Però, siete sempre pronti a maledire il governo per il ladrocinio che esrcita su ognuno di Voi. Svegliatevi ragazzi, perchè lo stato pastore, vi fa pagare gli interessi sui soldi che lui prende in prestito da criminali ( i banchieri), per pagarVi lo stipendiuccio, dopo averVi dedotto le tasse sul reddito (Il Vostro sudore). È chiaro il concetto ? La wind e tutti gli altri diventano obsoleti, se una amministrazione comunale (senza alcun riferimento a quella Posadina) sapesse veramente come gestire certe cose. Con una piccola parte dei contributi, potremmo avere tutti quanti la connessione, servizio telefono etc. gratis , con un unico impianto. Gli esempi in europa ed anche in italia non mancanano . Caro Antonello, riguardo al tuo trittico, x quanto ci riguarda , ti puoi far installare anche un quadrilatero: affar Tuo, se proprio ci tieni a fare da cavia. Anche Tu cadi nella logica del profitto , che illude un pianeta intero….. Antonello: facci sapè come starai fra qualche anno…. siamo curiosi. P.S Antonè : noi stiamo “cagando sa mincra per la salute, non per un’antenna !” Ne approfitto per ricordarti di usare termini più educati, se possibile. No , nessuno è pagato in questa faccenda . Si , siamo doppiamente fessi, checcivuoifà ? E mentre noi, su tuo consiglio, ci svegliamo, tu continua a dormire , che è meglio….Grazie della tua visita

  24. Sono ancora io, Lezapp. Dimenticavo che a noi non interessano tanto le specifiche in hertz , le varie gamme etc.: già le conosciamo. Ciò che ci preoccupa è il modello (UNIDIREZIONALE) ma sopratutto mi chiedo come mai vengono scelte le STESSE ubicazioni , in paesi molto differenti tra loro ma sempre con lo stesso criterio: IN CENTRO A TUTTI E A TUTTO . Che ci sia forse un motivazione diversa dalla telefonia, a noi sconosciuta ? Vi ricordo che da un’antenna, si possono inviare e/o ricevere un sacco di frequenze diverse. Siamo proprio sicuri che servano solo alla telefonia? Leggetevi quanto segue…..e fate ricerche da voi stessi…..

    Nardò: i cittadini bloccano l’antenna-mostro della Wind PDF Stampa E-mail
    Scritto da Giuseppe Tarantino

    protesta nardòNardò – Si ribella la gente nel “villaggio residenziale”, che abita le vecchie “Ina Casa” nella zona Raho, contro l’antenna di telefonia che la Wind Telecomunicazioni spa ha intenzione di impiantare al centro di un’ampia area di verde pubblico. Al centro dell’unica area verde della zona la Wind vuole impiantare una “torre – faro” alta 33 metri: i residenti di piazza Giovanni XXIII, si mobilitano e occupano con un “picchetto permanente” l’area del cantiere e impediscono l’inizio dei lavori. Intervengono le forze dell’ordine. La società, va detto subito, è in possesso di tutte le autorizzazioni necessarie, già dall’agosto scorso (permesso di costruire rilasciato dal Comune e i pareri dell’Arpa) e la scelta di impiantare il ripetitore (una torre-faro srb, alta 33 metri) è scaturita da un protocollo di intesa con il Comune che permette l’installazione delle antenne solo in zone di proprietà comunale.
    I residenti della zona (nei dintorni della piazzetta abitano migliaia di famiglie nelle tante palazzine a tre piani costruite negli anni ’50 dall’Ina), però, appena venuti a conoscenza del progetto, chi per la paura delle onde elettromagnetiche, chi invece perché ritiene di forte impatto ambientale una torre alta 33 metri in quella piazzetta, hanno subito inscenato manifestazioni di protesta.

    E anche il Consiglio di Quartiere San Paolo, presieduto da Massimiliano Benassai, si è interessato della questione, l’ultima volta nella seduta del 26 novembre scorso. Per impedire la realizzazione dell’impianto in quel piccolo parco verde, dove dovrebbero passeggiare le famiglie e giocare i bambini, nei mesi scorsi si è anche costituito un Comitato spontaneo di cittadini, che nel corso di diversi incontri con i responsabili degli uffici Comunali e i rappresentanti del gestore telefonico, ha anche proposto siti alternativi, nemmeno tanto lontani da quello in questione, dove costruire il ripetitore. Le iniziative, però, sarebbero state tardive perché intraprese quando ormai la società aveva acquisito tutte le autorizzazioni necessarie.

    Ieri mattina, i mezzi e gli operai dell’impresa incaricata dalla società di realizzare l’impianto si sono presentati sul posto per dare il via ai lavori. È stato allora che i residenti sono scesi in strada e hanno occupato, pacificamente, l’area dei lavori impedendone l’inizio. Alla testa del Comitato c’è Luigi Nanni il quale, ai vigili urbani, carabinieri e polizia intervenuti per l’ordine pubblico, ha comunicato a chiare lettere l’intenzione dei residenti di occupare in maniera continuata l’area: “non la vogliamo proprio quest’antenna che sarà alta tre volte le nostre palazzine e che potrebbe produrre danni e disagi, oltre che essere davvero brutta a vedersi. Qui intorno –dice- abitano persone anziane costrette ad usare il peace-maker e l’attività di una stazione radio base non è certo compatibile con il regolare funzionamento dei peacemaker”.
    Un braccio di ferro, quello tra residenti e Wind, che sembra destinato a protrarsi.

    (fonte: Nuovo Quotidiano di Puglia)
    ____________________________________________________________________________________________

    Sono sempre io , che penso ad alta voce: come mai un gestore di telefonia in bancarotta, decide da una lato d’installare ripetitori a più non posso e contemporaneamente ne mette in vendida 18.000?
    Dovrei credere che la wind sìinteressa di telefonia, o è pura speculazione economica ? Quanto segue dovrebbe erudirci 1po’ tutti NOI————————–(…9 miliardi di debito , ti stai vendendo tutto e vieni a rompere i maroni a Posada ?? Buona notte a tutti

    Tlc: parte la vendita delle torri Wind-3 Italia. In lizza pretendenti italiani e internazionali

    Naguib Sawiris

    È partita l’asta da 2 miliardi di euro per la vendita delle circa 18 mila torri di trasmissione di \Wind¤ e 3 Italia (\H3G¤).

    Le infrastrutture, che racchiudono un appetibilissimo set di tecnologie – Gsm, Umts, Dvbh – sono confluite nella newco denominata Eiffel Tower Company e rappresentano un importante tesoro per chi se le aggiudicherà. Primo perché non è facile ottenere nuove autorizzazioni per la realizzazione di impianti di questo tipo; secondo perchè il flusso di cassa generato è di notevole consistenza, grazie sia ai canoni garantiti da Wind e H3G – che dopo la vendita dovranno affittare capacità dal nuovo proprietario, deducendo così dalle tasse le spese di locazione – sia per le entrate legate all’eventuale affitto di parte degli impianti ad altri operatori.
    Gli advisor dell’operazione, Morgan Stanley e Intesa-San Paolo, hanno reso noto di aver inviato memorandum informativi ai soggetti – per lo più operatori industriali o fondi infrastrutturali – potenzialmente interessati all’acquisizione del 50,1% di Eiffel.
    L’operazione è considerata la maggiore di questo tipo mai effettuata e vede in prima fila l’italiana Digital Multimedia Technologies (DMT) di Alessandro Falciai – attiva nel settore delle infrastrutture per comunicazioni e nell’offerta di prodotti e servizi che gestisce 825 torri e punta a salire a 1600 entro il 2010 – i fondi di private equity Carlyle e TPG (USA), Macquarie e Babcock & Brown (Australia), Clessidra e F2i (Italia), la spagnola Abertis (Autostrade) e Atlantia (gruppo Benetton).
    Non parteciperà all’asta \Mediaset¤, che in prima istanza aveva manifestato interesse per l’affare. Lo ha riferito la banca d’affari Ubs secondo cui il gruppo di Cologno non intravede molte sinergie dall’unione delle torri televisive con quelle tlc.
    Per quanto riguarda la tempistica, già entro la prima settimana di novembre dovrebbe essere resa nota la lista delle società che poi si contenderanno le torri attraverso un’asta.
    In ogni caso, Wind conta di chiudere la cessione in breve tempo, per far fronte al bisogno di cassa dopo l’operazione di redistribuzione del debito, che ha trasferito dalla holding alla società operativa 1,8 miliardi di debito facendo salire l’indebitamento complessivo di Wind da circa 7,3 miliardi (di cui 1,5 mld di bond) a circa 9,1 miliardi.

    La cessione delle torri è una strategia comune per gli operatori tlc che hanno bisogno di tagliare costi e ridurre l’indebitamento. Una tendenza che, in un contesto di crescente competizione, conferma come prioritario il riassetto dei core business, da cui resta di fatto esclusa la proprietà delle torri radio.

    Wind e 3 non sono tra l’altro gli unici operatori europei a vagliare la cessione delle torri radio: anche \Deutsche Telekom¤ sarebbe sul punto di vendere, così come potrebbe fare con la sua divisione T-Systems Media & Broadcast, che trasmette segnali per la Tv e radio. Un operazione che porterebbe nelle casse della compagnia qualcosa come un miliardo di euro e che potrebbe essere replicata anche con le torri radio controllate negli Usa.
    E se gli operatori tlc non si mostrano interessati a mantenere il possesso delle reti di ripetitori, il discorso cambia per le società di infrastrutture e per i gruppi di private equity. Con la proprietà di tali sistemi di rete tlc, tv e radio, questi nuovi ‘player’ possono infatti finanziarne le acquisizioni (con debito coperto) dai contratti pluriennali siglati con gli stessi operatori.

    Alessandra Talarico

  25. Caro Lezapp

    Ti ringrazio per le informazioni che ci hai lasciato….visto che secondo Antonello siamo tutti un po ignoranti a Posada …Di sicuro non sono un esperta di elletrosmog ma con la poca intelligenza che ho riesco a capire che non ce bisogno di aggiungere ulteriori fonti di elletrosmog a quello già esistente.Apoggio Patrizia nell suo discorso che qua la politica gentra poco o niente,se non per il fatto che tocca ai nostri amministratori di impedire quella folle idea.

  26. per anitapod
    punto numero uno: sono un ingegenere laureato in telecomunicazioni e sicuramente conosco le radiazioni meglio di te…ti posso pure dire che mi hanno portato in laboratorio per verificare quanto assorbe il nostro corpo e il risultato è pressochè nullo! soprattutto il cuore..non assorbe nulla!
    secondo: le leggi italiane sono molto restrittive sui campi elettromagnetici..sai quanto sono 6V/m? no evidentemente non lo sai ma se un altro dice che fanno male evidentemente anche tu devi essere PER FORZA d’accordo con chi lo ha detto!
    terzo: non volete il palo altissimo? perfetto sono d’accordo con voi…chiedete come ho detto prima l’installazione di un albero camuffato oppure di un finto camino ( sai cosa sono? evidentemente no) e così risolvete il problema “delle cartoline”
    quarto: se la Wind in questo caso ha fatto richiesta per la costruzione di un’antenna in centro vuol dire che ha i suoi motivi bene precisi che, come ha sottolineato alberto, è la distanza elevata delle altre antenne che non riescono a fornire una potenza sufficiente ai telefoni per instaurare una chiamata..
    concludo con una nota per Lezapp l’amministratore..non pubblicare articoli sulle torri vecchi di 2 anni perchè quel progetto lì è fallito da un sacco di tempo lo sanno pure le pietre 😉

    • PER GIANLUCA su ANITAPOD
      Punto numero 1- Con tutto il rispetto , a noi , non ce ne frega niente della tua laurea: nessuno ti ha chiesto le credenziali ( se così si possa chiamare la tua autocertificazione/dichiarazione in merito).
      Punto 2- Se ti hanno portato in laboratorio, sicuramente c èra qualche cosa che non andava. “Il cuore , non assorbe nulla” avviene sul tuo pianeta: la medicina non rientra nelle tue competenze.
      Punto 3- In laborat. spero ti abbiano detto anche che il nostro corpo emette, non solo assorbe .Che in realtà siamo energia pura , che vibra a determinate frequenze, e che, frequenze esterne al nostro voltaggio operativo, interferiscono con le nostre funzioni vitali, modificandone ed alterandone il corretto funzionamento.
      Punto 4-Sempre con il dovuto rispetto nei tuoi confronti e non solo, io pubblico ciò che desidero, quando lo desidero e come lo richiede il mio campo magnetico vitale del momento . Grazie comunque dei consigli tuoi e di tutti, che accetto ben volentieri a condizione che non si ridicolizzi chi la pensa e crede nel differente .
      Punto 5 – Ma l’articolo l’hai letto bene Ingegnè ? Sei l’unico, insieme ad Alberto, che continua ad affermare che per NOI il ripet. non si deve fare. Se fossi laureato come dici, dovresti conoscere gli avverbi di luogo , giusto? Ingegnè : la dichiarazione in rosso e blu, caratteri giganti titola: il ripetitore LÌ non saddafà….. Forse ti sei perso”LÌ” !?!? senza offesa Ingegnè , ma se togli “LÌ” cambia il nostro pensiero.
      Punto 6- Se sei un professionista in telecomunicazioni, avresti già dovuto darci una mano con documentazione pro e/o contro, e non far pesare la tua omniscienza su altri ospiti del blog.
      Punto 7-Sempre con rispetto, l’albero finto x camuffare lo scempio metallico, te lo puoi piantare nel giardino di casa tua:ne beneficerai di più se scegli il modello sempreverde. Noi invece che siamo per i murales, faremo fiorellini, palme ed arcobaleni sulle pareti del” finto camino” delle future centrali nucleari. Così saranno “molto più belle assai” , e non disturberanno l’immagine delle cartoline.
      Punto 8-Si hai ragione l’articolo è vecchio di 2 anni , e tu ci sei cascato come un salame. Rimani rinchiuso nel concetto della FORMA , invece della SOSTANZA. Ricordati, niente di personale , e solo che mi considero un tossico del buonsenso , e non sopporto le bugie di chi ci governa e che sforna laureati cloni…..etc.etc.

      PER ALBERTO IL WINDISTA – Bravo Alberto , tu vuoi indurmi in tentazione vero ? Ti confesso che ci stavo cascando, ma poi ……Vi ho teso la trappola, e ci sei cascato pure tu .Gli unici 2 presunti laureati: sarà coincidenza!! Non ti sei neanche accorto di essere uscito fuori tema, come l’Ingegnere che vuole dare fuoco alle antenne. Stai solo polemizzando bla bla. bla. ma la sostanza dov’è? Ad Aritzo forse? Costruisci la tua tesi screditante a casa mia, sulla base del COPIA INCOLLA ?? Ma sei fuori o che?? Ed il contenuto ? LA SOSTANZA della tua comunicazione , dov’é ? Posso azzardare ? No meglio di no ,,, Vogliamo parlare del contenuto culturale del blog che frequenti? Senza offesa Albè, non fraintendere, ma devi capire che qui non sei a casa tua, come su Wixxxxxxx, sei un ospite come tutti noi(me incluso). Se hai materiale utile per la NOSTRA causa , sforna . Dimostraci alternative valide , però escludendo “copia e incolla” (come suggerisci tu), e neanche “linkando” gli indirizzi, dimènticati” invia a” , e non pensare nemmemo di utilizzare il “salva con/in/sfoglia “. Mi ripeto e ripeto: niente di personale Alberto, non ti offendere, ma un buon pastore sta dalla parte delle pecore, le protegge dagli attacchi dei lupi .
      Non ti faccio perdere tempo prezioso Alberto : buona Pasqua

  27. x lezapp. Salve. Mi spiace per lei, ma ha un modo di affrontare certe tematiche che dimostrano una certa ignoranza sugli argomenti di cui parla. Limitarsi come sta facendo ad un generico copia/incolla di spezzoni o parti di notizie di cui poi non ha verificato nemmeno la data, il contesto ecc… in cui tali notizie siano state pubblicate,(la notizia della condivisione delle torri wind-3, risale a luglio 2007 e che non ha avuto seguito) senza averne poi infatti approfondito e ricercato ulteriormente gli sviluppi, solo per avere dalla sua argomentazioni di cui con molta faciloneria è possibile ritorcerle contro. Infatti le sembrano questi i dati: http://www.windgroup.it/it/media/comunicati/comunicato263.phtml pubblicati poche settimane fa, i dati di un gestore in bancarotta?, li vorrebbero Tim, Vodafone e 3 quei ricavi e trend di crescita. Definire un gestore in bancarotta che nell’ultimo anno ha acquisito ben un milione mezzo di nuovi clienti, addirittura 500mila solo nell’ultimo trimestre, grazie al successo delle migliori tariffe e opzioni del mercato, commercializzate dalla Wind e poter contare cosi ad oggi a ben oltre 18milioni di clienti, a me fa pensare a tutt’altro che ad un gestore in bancarotta.

  28. Cmq, ritornando al discorso dell’installazione della nuova antenna Wind a Posada, io ritengo che motivarne il no alla sua installazione, con la sola scusante della nocività delle emissioni e del panorama, quando ci son stati altri interventi oltre al mio che hanno già argomentato su tale aspetto e di come ci siano tantissimi altri esempi anche di paesi della stessa Sardegna, senza andare a ricercare esempi di altre parti d’italia, hanno affrontato simili situazioni in cui oggi si trova Posada, dove si è arrivati a dei paradossi, perché costretti da autorizzazioni comunali e ad un iter burocratico già avviato, potrebbe portare a soluzioni che sono peggiori di quella attualmente proposta, ovvero invece che avere l’antenna su quel terreno libero tutt’attorno, come vedo indicato nella mappa, potrebbero mettere l’antenna sul tetto di un’abitazione al centro di Posada, ed averla ancora piu’ vicina alle case circostanti. Faccio l’esempio di Nurri riguardante l’antenna Vodafone (cosi Patrizia non puo’ dire che parlo solo di wind) vedi qui: http://www.iochiamo.com/gestori/vodafone/vodafone-digital-divide/ ebbene li l’antenna Vodafone è al centro del paese su traliccio, eppure i Nurresi non si sono lamentati, e non hanno protestato, anzi tutt’altro, hanno accolto la bts della Vodafone con forti consensi, anche dalle persone che hanno la casa nelle vicinanze all’antenna, perché ha permesso loro e in tutta la zona, (quali imprese ed attività lavorative, oltre che per usi privati) di avere internet e servizi tecnologici su cellulare avanzati ad alta velocità (l’hsdpa).

  29. Grazie Gianluca per le tue illuminazini…….ma io ho imparata negli ultimi anni di non credere niente a nessuno e di consequenza di sicuro non a te.Non ci vuole l’intelligenza di Einstein per sapere che l’elletrosmog di un ripetitore è o puo essere dannoso per la saute. Mi meraviglio che tu e Alberto state cercando di convincerci del contrario.
    Alberto,se a Nurri nessuno ha protestato contro l’antenna Vodafone, non vuol dire che anche a Posada per forza deve essere cosi,ti posso indicare centinaia di pagine Internet di Comitati e iniziative contro ripetitori……noi a Posada non vogliamo questo ripetitore .

  30. Bella socio!

    Ciao Alberto… scusami ma che mestiere fai? tecnico di telefonia mobile? no tanto per sapere, sei molto informato sulla zona, e i tuoi commenti risalgono a poco piu’ di ventiquattro ore dopo il post, mah… non vorrei che ti stessi occupando tu del progetto… scusami ma i sospetti mi vengono, lavorando per una azienda di telecomunicazioni.

    comunque ci sono un paio di cose che non vuoi considerare:

    Ripetitori telefonici (ad occhio o a memoria, poi tu magari sei piu’ informato) in zona ce ne sono gia’ tre solo nel territorio di posada.

    Posada e’ perfettamente coperta dalla rete Wind: te lo dice uno che il cellulare lo usa per lavoro e ha la Wind. In Sardegna ci sono paesi dove la Wind non funziona per niente (Ovodda e’ completamente scoperta, Atzara e’ completamente scoperta, Aritzo per una buona meta’, a Pattada prende malissimo nella maggior parte del paese).

    Il palo posizionato a fianco al castello disturba sicuramente la vista, ma si trova sempre in campagna. Non vedo quindi perche’ permettere l’installazione di un altro palo in pieno paese (in una zona con case basse in cui sarebbe ESTREMAMENTE A VISTA), dato che e’ NON NECESSARIO ALLA COPERTURA.

    “perché ha permesso loro e in tutta la zona, (quali imprese ed attività lavorative, oltre che per usi privati) di avere internet e servizi tecnologici su cellulare avanzati ad alta velocità (l’hsdpa).”
    ECCO. questo e’ il punto… si installa una antenna proprietaria per risparmiare il costo del roaming e offrire servizi aggiuntivi, ma lo si fa a spese della popolazione. Volete installare antenne da 25 metri? Le campagne intorno al paese non mancano, e non penso che la gente avra’ problemi a quel punto.

    Ciao

  31. X Porcodrillo
    Sono complettamente d’accordo con te….se per forza vogliono l’antenna,la possono mettere in campagna …….magari nella zona di Cuparza?????????

  32. per anitapod..

    tu sei la tipica persona che non vuole un ripetitore ma che in tasca ha un cellulare ( se non più di uno) il fonetto a microonde e dulcis in fundo un’antenna per la tv…vivete nella vostra ignoranza va che è meglio!

  33. x Gianluca

    Si logicamente ho solo un cellulare in tasca come tutti noi te incluso,quello che riguarda il forno a microonde ti deve purtroppo deludere…non ce l’ho perche so che è molto nocivo per la salute, preferisco cucinare in modo naturale.Ti ringrazio per il complimento ” ignorante”, dico complimento per che io almeno so di esserlo, in tanti campi ……non tutti possono essere colti come te.

  34. Presentazione

    Studi condotti in varie parti del mondo hanno dimostrato la nocività dei campi elettromagnetici sia in bassa sia in alta frequenza.

    Leucemie infantili, tumori del sistema nervoso, tumori mammari ed altro sono le patologie indicate da organismi internazionali come possibili conseguenze dovute a questa forma d’inquinamento.(salute)

    Elettrodotti, ripetitori per telefonia cellulare (stazioni radio-base), motori elettrici, trasformatori ed altre apparecchiature producono campi elettromagnetici talvolta superiori ai limiti consentiti.

    La legislazione in proposito è alquanto complessa, ad esempio per i lavoratori bisogna far riferimento a norme europee, ad indicazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e alle leggi e decreti italiani che fissano i limiti in funzione dell’esposizione attribuendo la responsabilità al datore di lavoro del rispetto dei limiti. La legge quadro, varata nel 2001, e la successiva emanazione nel 2003 dei decreti attuativi, non ha ancora chiarito tutti gli aspetti del problema. (leggi)

    La competenza specifica in questo campo che può offrire la nostra struttura si basa su una consolidata esperienza e si avvale di collaboratori qualificati.

    Siamo in grado di eseguire misurazioni con apposite apparecchiature (certificate) in grado di rilevare sia i campi a 50 Hz che le radiofrequenze fino alle decine GHz.

    Il nostro servizio è orientato agli insediamenti industriali e ai locali pubblici come scuole e uffici, anche l’ambiente domestico è sempre più spesso oggetto di verifiche da parte nostra.

    Saremo lieti di essere invitati per una consulenza gratuita per poter definire l’operatività dell’indagine; naturalmente nella massima discrezione.

    Logo Albo Ingegneri di Roma

    Ing. Tommaso Mastracci

    e

    Ing. Gildo Di Domenico

    Consulente Tecnico del Tribunale

    Iscrizione Ordine Ingegneri della
    provincia di Roma n° 20815

  35. Scusate il coppia e incolla …ma ricerce come quella incollata nell post precedente ne poosso cittare a migliaia…..anche se sono un po ignorante ,intanto per coppia e incolla e per una ricerca in internet puo bastare la mia intelligenza. Anche se io penso che l’intelligenza non si misura dal ” sapere ” ma 1. dalla capacita di saper applicare il “sapere” e in fine dall’umanità che ha una persona. Per questo mi chiedo quanto puo essere il grado di umanità delle persone che ci vogliono avelenare?

  36. x porcodrillo, non so a quando si riferisca e/o sia stato la sua ultima volta che è stato ad Aritzo, ma io ad Aritzo ci passo con una certa frequenza, (la mia ultima volta è stato il mese scorso) e posso confermarle che tutti e tre i gestori (tim, vodafone e wind) prendono molto bene in tutte le parti del paese. Per quanto riguarda quanto afferma “NON NECESSARIO ALLA COPERTURA.” Spesso le antenne di telefonia mobile vengono installate anche in zone già coperte e servono per smaltire il traffico (sopratutto quello legato alla stagione turistica) e non far trovare la rete occupata. Visto che inoltre utilizza proprio la wind a Posada ed ne fa un utilizzo anche per lavoro, l’installazione di tale antenna, migliorerebbe la copertura del segnale wind in tutta la zona, garantendo maggiore affidabilità e reperibilità anche per la sua attività lavorativa. Inoltre, vista l’attuale offerta commerciale di Wind, un cellulare wind, potrà sostituire egregiamente il telefono fisso telecom, tanto da eliminarlo risparmiando cosi tantissmo sulle spese sostenute dalle famiglie nel non dover essere costretti a pagare il canone fisso telecom.
    Voglio inoltre chiarire, nelle specifiche richieste che mi fa, che mi ritengo un esperto del settore, visto la mia laurea conseguita, però non ho alcun interesse a Posada legato all’antenna e sua installazione, se non quello che ho casa a Posada e la abito durante le vacanze di tutto l’anno, pensi che ho saputo della bts di Posada, tramite google e questo blog, per cui non so nemmeno i minimi dettagli e le modalità d’esecuzione dei lavori, ( quando per le vacanze di pasqua verrò a Posada, proverò ad informarmi presso il comune), difatti ho suggerito a voi di trovare alternative logistiche all’installazione dell’antenna proprio nel terreno indicato. come per esempio ha suggerito anitapod in zona cuparza.

  37. AnitaPod,ma ci sei o ci fai….non si puo’ paragonare una linea di altatensione (15milavolt) con un ripetitore di telefonia…ma stiamo scherzando???
    la linea alta tensione è ovvio che genera un maggior campo elettromagnetico dovuto anche al fattore di induttanza etc… ma son cose un po’ tecniche per voi che ritenete piu’ salutare avere un ripetitore televisivo sulla testa invece di una stazione radiobase per la telefonia mobile…comunque il comune ha gia’ deciso di installare l’antenna e non potete fare nulla mi spiace…sapete che c’è una nuova legge che punisce chi cerca di interrompere un servizio vero??
    attenti a come vi muovete…perchè quelli che in valsusa a torino cercavano di fermare la TAV hanno rimediato parecchie manganellate!!

  38. bravo Antonello spiegaglielo tu..in questo blog sono veramente bravi a fare copia e incolla degli articoli presi dal web e poi manco li leggono…ve lo giuro se fossi lì a Posada vi brucerei tutte le antenne..prima quelle tv e poi quelle per i telefonini..VOGLIO PROPRIO VEDERE SE CONTINUERETE A LAMENTARVI!

  39. Sto seguendo con interesse il dibattito, ed già importante che ci sia una discussione su un tema così importante, significa che coinvolge le menti e le coscienze. Parlarne è sempre meglio che accettare passivamente ciò che ci viene propinato. E’ fondamentale che nel cervello si insinui il dubbio. Il dubbio spinge alla ricerca e la ricerca, prima o poi, porta alla verità. E la verità ci renderà liberi!!
    Ho analizzato con attenzione i vari punti di vista, compresi quelli del blogger e posso, con cognizione di causa, rispondere a tutti coloro che pensano ci sia dietro una regia. Sicuramente c’è un regista, ma non è la gente del paese; noi siamo solo piccole comparse davanti a una grossa macchina da presa, dietro la quale c’è qualcuno che si chiama “MULTINAZIONALE”. Ecco chi è il regista a cui piace tanto veder scornare semplici persone che ogni giorno si barcamenano per tirare avanti.
    Affrontiamo il discorso un po’ alla volta:
    – nell’articolo non si dice che il ripetitore non deve esistere in assoluto
    – il ripetitore non lo si vuole nel centro abitato
    – il ripetitore in questione è unidirezionale…cosa graveee
    – il punto fondamentale non è il fattore estetico che puoi camuffare con piante rampicanti
    – il fatto di non parlare di altri ripetitori (compreso quello della RAI) non credo sia da imputare all’ ipocrisia del blogger o dei posadini, credo sia solo una questione di punto all’ordine del giorno
    – visto che c’è chi ritiene che il ripetitore TV sia pericoloso, perchè non facciamo tutti insieme una lotta anche per quello? Facciamolo togliere dalla ” rocca” e spostiamolo dove potrebbe far meno male
    – nell’articolo, invece, ci vedo un velo di onestà, visto che si chiede di non strumentalizzare la cosa a livello politico a causa delle imminenti elezioni comunali. In questo periodo sarebbe facile sollevare polveroni che non ti farebbero poi vedere bene il nocciolo della questione.
    – sempre nell’articolo e nei vari commenti non si fa menzione dei privati che hanno affittato il terreno, non c’è una guerra contro di loro, chiunque siano! Non è questo che importa: siamo tutti poveri che remano sulla stessa barca, a volte inconsapevolmente
    – tra le righe leggo solo il punto focale, che rimane la difesa della salute e dell’ambiente
    – però mi rattrista quando sento qualcuno che in nome della ricchezza del paese, dei soldini che possono entrare nelle casse comunali ecc. sarebbero disposti a farsi bombardare da “onde” diverse da quelle azzurre e cristalline del nostro mare( come ha ricordato qualcuno)
    – davvero pensate che non ci siano altre strade per incentivare il turismo in questo paese? Non posso crederci!
    – non avrei mai pensato che un ripetitore ( di qualsivoglia gestore) potesse fare la differenza in un paese a vocazione turistica. Questo fa male!! molto male!
    – condivido le parole di chi ha detto che finora non abbiamo avuto le p…e per reagire a vecchie contaminazioni
    – è vero, abbiamo ereditato una cattiva cultura ambientale, ma questo non ci autorizza a continuare nell’errore
    – non ricordo chi, ma qualcuno molto tempo fa disse:” Non abbiamo ereditato la terra dai nostri padri ma l’abbiamo presa in prestito dai nostri figli”
    – nessuno di noi ha il diritto di restituire loro una terra che noi stiamo avvelenando e trasformando in discarica
    – chi di noi ha il coraggio di avvelenare i propri figli?
    – mamme e future mamme, lottiamo per il futuro nostro e dei nostri bambini, dei nostri nipoti. I bambini spesso sono più saggi di noi, ma hanno bisogno di respirare aria pura.

  40. Complimenti a Darwiniana per aver finalmente puntualizzato la situazione: il fatto e’ che la gente non e’ paranoica o allarmistica, vuole solo non vedere il proprio paesino (bellissimo) distrutto esteticamente.

    Rispondo ad Alberto:
    “non ho alcun interesse a Posada legato all’antenna e sua installazione,”
    grazie, almeno questo mi tranquillizza.

    “Inoltre, vista l’attuale offerta commerciale di Wind, un cellulare wind, potrà sostituire egregiamente il telefono fisso telecom, tanto da eliminarlo risparmiando cosi tantissmo sulle spese sostenute dalle famiglie nel non dover essere costretti a pagare il canone fisso telecom.”

    Siamo d’accordo, e’ un vantaggio enorme e non da poco. Siamo stati scoperti dall’ADSL fino a due anni fa e quindi sentiamo molto il problema. Ma ripeto che il ripetitore puo’ benissimo essere installato da un’altra parte. Siamo ormai abituati a vedere ripetitori di cellulari e tv sulle colline e in montagna, non vorrei affacciarmi alla finestra e vederne uno alto NOVE PIANI anche davanti casa.

    Tenete poi conto che in quella zona le case sono tutte basse: al massimo due piani. Viene da se’ che e’ un pugno in un occhio.

    Ripeto: installarlo in campagna risolve la situazione ed elimina i malumori della gente.

  41. io vi lascerei isolati..non volete il progresso?non volete le antenne?allora restate isolati…l’unica soluzione per farvi capire che ingrandite piu’ del dovuto il problema…
    io ho 3 antenne di telefonia a 500metri da casa,da ormai 4 anni e sono ancora vivo…la vegetazione non è morta e telefono con qualita’ di segnale pieno…voi cosa farete nelle fredde sere invernali?uscite sul terrazzo per una telefonata??
    ma fatemi il piacere…
    Poi quando bisogna scendere in piazza per le cose serie non si vede nessuno…

  42. Grazie a Darwiniana che a spiegato quello che cerchiamo in tanti a far capire da un po di giorni…….io sono convinta che l’antenna dannegia la salute e non la voglio,punto e basta e come me la pensa tantissima gente a Posada.Ad Antonello rispondo.: Il progresso non e tutto e si il prezzo da pagare è la nostra salute, non lo voglio.Anzi se ci guardiamo un po intorno vediamo che svillupo ha fatto l’umanità per colpa del progresso. Bisogna scendere in piazza per le cose serie? Allora scendiamo in piazza, evitare che viene installata l’antenna è una cosa seria al mio parere….viviamo in una democrazia ciascuno fa quello che ritiene giusto e combatte per le proprie convinzioni.

  43. Egregio lezapp, il fatto che lei si metta a “googlare” a destra e a manca sul web non ha senso se poi non è ingrado di strutturare delle prove ineccepibili! E’ inutile che lei insista sulla certificata (a limite possiamo dire che è presunta tale) dannosità degli impianti cellulari. A più riprese io o altri le abbiamo dimostarto che le argomentazioni da lei affrontate non trovano riscontro nella realtà! (Wind in bancarotta, progetto Eiffel, ecc..)
    Wind è forse, allo stato attuale, l’azienda di maggior successo nel suo settore, mentre lei, ha asserito che versa in uno stato di grave disagio economico, coaudivato dal fatto di aver preso atto del progetto Eiffel. Questa la dice lunga sulla sua preparazione in merito all’argomanto trattato!
    Mi sono sentito in dovere di fare chiarezza sulle frequenze per il semplice fatto che lei ha pasticciato la telefonia mobile con la tecnologia elf, anche se poi dice di essere al corrente di tutto questo! (ma allora che nesso c’è tra gsm/umts ed elf??)
    Se le piace fare il giornalista, s’informi prima di fare proclami sensazionalistici così evita di fare becere figure almeno davanti ai suoi sostenitori.
    Le persone portatrici di peacemaker semplicemente dovrebbero evitare di usare il cellulare e (anche quando lo usassero) sarebbe meglio che l’antenna fosse vicina. (per i motivi abbondantemente spiegati prima)

    • Egregio Vito, Lei conosce qualcuno che non googla a destra o a manca ? Quindi se ben capisco, io dovrei formulare/stutturare prove in modo ineccepibile ?Ciò su cui io “insisto” , (come dice Lei) è L’INECCEPIBILITÀ che L’AVVERBIO “LÌ”, CI INSEGNA. Vediamo il significato del termine: ineccepibile: non soggetto a eccezioni(nel senso di critiche,riserve,obiezioni)-privo di qualsiasi difetto o manchevolezza-perfettamente appropriato.
      Non crede di pretendere 1 po’ troppo da me?PECCHEREI DI PRESUNZIONE A PUBBLICARE L’INECCEPIBILITÀ DEL MIO ARTICOLO, NON CREDE?Se ho ben capito Lei mi sta chiedendo l’impossibile . Il tema del giorno è un’altro: lo volete capire SI o NO ?? “LÌ”,a posada, ma SOLO “LÌ” , C’È 1 PROBLEMA( CHE COME DICE L’iNGEGNERE GIALUCA), LO SANNO ANCHE LE PIETRE… Ascolti Vito, anche per Lei vale il “niente di personale”, ed ancor di più il “senza offesa”; la ringrazio per il suo illumunismo, e prometto che mi scuserò con i miei sostenitori ( come Lei dice) per le becere figure che sto facendo, e cercherò di essere ineccepibile in materia…….Ancora una volta , molta cura nelle forme, e niente sostanza vero ??Lei non ha fornito niente più di quanto non abbia fatto io. Credo di aver capito…. lo chiediamo alla Wind l’ineccepibile benessere fisico ed altro che produce la loro antenna sulla nostra salute. Buona pasqua

  44. perchè non fate la guerra ai ripetitori TV? ah no quelli non si toccano nonostante la loro potenza di trasmissione sia più elevata…GUAI A RIMANERE SENZA LA TV vero?

  45. PER TUTTI QUELLI CHE NON LA PENSANO COME ME:
    ” Non sono d’accordo con quello che dici, ma mi batterò fino alla morte perchè tu possa avere il diritto di dirlo”.
    Mi rattristano solo le offese gratuite :” siete ignoranti, spero che vi paghino,vi lascerei isolati, volete far vincere l’altra parte politica…”
    Ma con chi credete di parlare! Anche se fossimo abitanti del terzo mondo, pensate davvero che sia questo il modo giusto di porsi?
    In guerra non vince nessuno. Lasciateci lottare in pace per quello in cui crediamo, non vogliamo ammazzare nessuno, non vogliamo far del male a nessuno, non vogliamo far vincere questa o quella parte politica, la politica siamo noi, sono le nostre coscienze, sono la forza del nostro diritto: il diritto di decidere come vogliamo vivere. E siccome viviamo in questo paese, abbiamo il sacrosanto diritto di chiedere e di ricevere risposte adeguate allo stile di vita che contraddistingue la nostra piccola comunità. E’ vero, tante volte dormiamo, tante volte ci facciamo ipnotizzare da vecchie ideologie, spesso ci sediamo sulle nostre misere comodità. Tante volte ci ha frenato la paura di poter ferire la sensibilità altrui, altre volte ci facciamo opprimere dall’apatia, diventiamo abulici e infilate le pantofole non usciamo più di casa.
    Beh, una volta tanto la gente di Posada ha deciso di esprimersi, si è svegliata dal letargo perchè convinta che sia arrivata la primavera. Ma anche se questa non fosse davvero primavera, non premerò il dito sul grilletto per uccidere questo risveglio. Forse chi non è di Posada non può saperlo, ma noi siamo fatti così:dormiamo a lungo, poi all’improvviso ci svegliamo, e quando sentiamo l’energia che ci pervade non permettiamo a nessuno di farci ibernare. Gente, comunque vadano le cose, non mollate!!! Questo è il nostro paese, il paese dei nostri antenati, il paese dei nostri figli. Abbiamo già perso pezzi della nostra sana, sensibile ed educata cultura, riprendiamocela perchè è un nostro diritto.
    Siamo figli di questo tempo, di questa tecnologia, ma lasciate che siamo noi a decidere cosa vogliamo e cosa no. Anche noi, come la Wind o chi per lei, abbiamo i nostri buoni motivi.E adesso basta con le storie sulle strumentalizzazioni politiche. L’unica strumentalizzazione di cui non si può negare l’evidenza è quella della Wind. E’ l’unica che ci guadagna veramente e non venitemi più a parlare che lo fa per il nostro bene. Chi vuole credere a questo ha tutto il diritto di farlo, ma lasciate a noi il diritto di credere il contrario.

  46. Cucu ?? Sono ancora io il becero admin del blog .
    Seguendo la seria critica rivoltami di recente , mi astengo dal copia ed incolla, e per dispetto non ve lo linkerò neppure, perche non mi è consentito dagli illuminati che ci hanno fatto visita. L’ndirizzo è regione.sardegna.it/documenti – Scegliere mese di marzo 2010- 3 pagina- penultima delibera . n. 12/24 .
    ECCO L’ARTICOLO ” INECCEPIBILE” , COME RICHIESTO. Spero non abbiate da recriminare anche su questo.

  47. Siete ridicoli, le antenne servono, chi di voi che tanto spara a zero sul nuovo “mostro” non ha un cellulare???
    E allora siete degli ipocriti che capite ben poco.
    Wind ha tutto il diritto di installare l’ antenna e con lei se lo vorrà pure 3. Tutti gli operatori hanno pagato regolare licenza e fior di tasse per operare, quindi a tutti gli stessi diritti di servire i propri clienti al meglio.
    Allora o tutti hanno il permesso e le stesse opportunità o nessuno, di conseguenza via anche vodafone e tim.
    Detto tra noi, se avete ancora vodafone o tim siete proprio dei poveretti mentali….
    Ipocriti e incompetenti, mi fate pena cotanta ignoranza imperversa nei vostri cervelli, documentatevi prima di scrivere certe cazzate.
    Preoccupatevi piuttosto dei ripetitori tv-radio e del perchè sia nato il digitale terrestre che nato così non serve a un emerito cazzo.

    • Senti anonimo, scusa, sig. Anonimo: com’è che ti chiami tu ? A-NO-NI-MO ( xx.xx.xx.xx vero?) Pensi proprio di essere ANONIMO? Constato che oltre a non saper leggere l’italiano,( Vi avevo pregato di non insultare gli ospiti,cazzu .) sei anche tonto a credere di farla franca….. Sai cosa sig. Anò , come admin del sito, il tuo post non lo rimuovo come dovrei fare: no ,lo lascio, a dimostrare a tutti quanti le tue sopraffini capacità comunicative.Hai ragione sai? Tutti hanno le stesse opportunità ed anche tu hai avuto modo di esrcitare la Tua .Grazie DEL TUO CONTRIBUTO, adesso siamo tutti più eruditi. Buona pasqua Anò.

  48. x lezapp, Dal tono con cui si rivolge a me direttamente sembra che me ne faccia una colpa se ho conseguito una laurea, ed è si una coincidenza se anche l’altro collega e chissà quanti altri visitatori che stanno frequentano il suo blog, sia quelli pro e contro la sua causa, sono anch’essi laureati, ma non per questo me ne devo sentire colpevole, anzi ne vado fiero. Cmq, “indurle in tentazione, ha teso una trappola e sono cascato in un suo tranello???” ma guardi faccio una certa fatica a capire il senso del suo discorso nel capire il concetto della frase che sta esprimendo, ed non sono uscito fuori tema, a meno che non si riferisca alla questione Aritzo. Io semplicemente ho contravvenuto alle sue dichiarazioni della bancarotta Wind, dimostrandole l’esatto opposto alla sua affermazione con il copia/incolla di un link (recente) del sito ufficiale della wind, confutandolo con quei dati, che parlano di un’azienda fiorente dal punto di vista economico. Inoltre, in nessun punto dei miei interventi, le ho detto di non fare copia/incolla per sostenere le sue argomentazioni, ma le ho invitato ad informarsi meglio, perché nelle modalità con cui ha fatto (veda l’esempio del collega su elf e gsm) e riportando inoltre link di molti anni prima, invece che notizie recenti, dimostra cosi, (mi permetta di farglielo notare) una scarsa conoscenza delle sue argomentazioni pro-causa al suo Blog. _Lei conosce senz’altro meglio di me il territorio di Posada, ed infatti io non ho in nessun modo sostenuto il dover installare a tutti i costi proprio nel punto che desidera wind, la bts, ma, (e non spettano a me come chiede lei trovare valide alternative, visto che è lei quello che conosce meglio il territorio di Posada, proporre locazioni migliori. (al momento è stato proposto solo guparza, se poi ha la gentilezza di indicarmelo esattamente su googlemaps) Volevo inoltre far sapere che si, utilizzo Wind come gestore principale, e quando sono in vacanza a Posada, utilizzo inoltre e soprattutto per collegarmi ad internet col notebook Tim, per cui non sono assolutista nell’usare solo un gestore, utilizzo quello che mi conviene ed ho l’opportunità di usare. Concludo nel farle gli auguri ricambiandoglieli, di Buona Pasqua a lei e a tutti i visitatori nessuno escluso, del suo blog.

  49. Bene! Dopo tutti questi commenti, dopo gli insulti all’intelligenza delle persone, dopo il processo alle intenzioni da parte di qualcuno, anch’io ho deciso di dire la mia. E da buona posadina come mi sento, orgogliosa di esserlo, vi annuncio che ANCHE PER ME E’ ARRIVATA LA PRIMAVERA.
    A dire la verità non è che abbia dormito davvero durante l’inverno. Sono sempre rimasta con un occhio e un orecchio rivolto al mondo e vi posso garantire che di cose ne ho viste e sentite tante. Non mi piace l’arroganza, sono pronta a lottare per difendere i diritti di tutti e vorrei che anche gli altri facessero altrettanto: cosa che non ho colto nei commenti di qualche maschietto infervorato dai certificati di laurea e dalle conoscenze personali. Io non vi dirò chi sono e quali titoli di studio ho conseguito, ma sappiate che sto dalla parte di chi lotta onestamente, senza interessi economici e politici. Non dirò neanche se la mia posizione è filoamministrativa o altro. Se il sindaco di Posada vincerà le nuove elezioni ( come si augura qualcuno che scrive in altri siti) non sarà certo per colpa o per merito del ripetitore, ma sarà la “giusta” risposta ai 5 anni di governo del paese. Se questo succederà, onore a lui e a chi lo sostiene. Onore soprattutto a quel fondamento che si chiama “diritto di voto” e che ancora siamo chiamati a esercitare liberamente. Possibile che tutto debba trasformarsi in una lotta tra partiti? Possibile che, per una volta, il popolo non possa sentirsi unito in un comune obiettivo? Se poi c’è qualcuno che “nella navigazione” tenta di agitare le acque( perché nel torbido viaggia meglio) beh, ha fatto male i conti: Posada ha sempre dimostrato che non ama le imposizioni e se anche fosse che dalle lotte ne uscisse perdente, è orgogliosa di essersi battuta. In tutta questa baraonda di chi crede nella buona fede della Wind e di chi pensa invece a tutelare interessi ben più fondamentali, vorrei assistere a una battaglia più paritaria. Non vorrei svegliarmi un mattino e scoprire che è stata commessa una grossa ingiustizia ai danni dei posadini. Naturalmente ognuno di noi è responsabile delle proprie azioni, ma la ragione principale delle ingiustizie che stanno uccidendo il nostro mondo non risiede nei “cattivi” comportamenti dei singoli, ma nell’ossessiva ricerca del profitto. Il fatto che certe iniziative danneggino le popolazioni e l’ambiente non è previsto dalla logica degli affari. Purtroppo molte leggi sono al servizio dei potenti e quindi delle multinazionali, a noi restano solo pochi momenti in cui aprendo gli occhi possiamo dire: “TOH, E’ PRIMAVERA!” In questo mondo globalizzato, qualcuno si è dimenticato che esiste il privato cittadino e i suoi diritti. Noi non siamo al servizio delle istituzioni, dei governanti, degli amministratori: loro sono al nostro servizio. E se a Posada la maggior parte della gente non vuole un ripetitore, è giusto che chi ci amministra ne tenga conto.
    In giro per il paese ho sentito diverse campane, a differenza di chi sostiene che ci sono solo vecchi, e vi posso garantire che la protesta è trasversale anche dal punto di vista politico.
    Essendo, inoltre, una buona conoscitrice del mio paese, sono anche in grado di leggere tra le righe dei commenti e di percepirne gli umori giusti, quelli che forse non vengono colti da chi di Posada non è. Non è niente di speciale, per carità, ma anche questo ci dovrebbe dare un vantaggio in più rispetto a chi parla senza avere qui le sue radici. E credetemi, LE RADICI QUI CONTANO.
    La cosa interessante che mi ha colpito in tutto questo via vai di commenti è che sembra non esserci niente di ASSOLUTO, niente sembra sicuro sulle onde magnetiche in questione. E’ bellissimo che tutto sia RELATIVO, e proprio per questo io decido per un ambiente più pulito, per il coraggio sociale e civile, perché la violazione dei diritti avviene proprio quando tutti stanno a guardare e nessuno agisce. Oggi c’è bisogno di essere solidali, da soli non sempre si va lontano.
    Anch’io sto dalla parte del DIRITTO, DELLE MAMME E DELLE FUTURE MAMME, DEI BAMBINI DI OGGI E DI DOMANI, ma soprattutto sto dalla parte della TERRA, perché (che piaccia o no a qualsivoglia multinazionale) QUESTA E’ CASA MIA.

  50. per anonimo: mancavi solo tu! Ma possibile che l’italiano sia così difficile da capire? O avevi solo voglia di sparare qualcosa? Nessuno ha detto che i ripetitori non servono, leggiti gli articoli e i commenti… adesso basta !
    Un saluto alle mamme con le p…e e a tutti i posadini di buona volontà

  51. x lezapp

    a te non te ne può interessare niente della mia laurea ..TANTO PIACERE…io stavo rispondendo ad anitapod perchè mi ha fatto una domanda precisa…
    inoltre se tu ti ritieni un pastore beh devo dire che alle tue pecorelle non hai insegnato proprio nulla perchè a loro l’unica cosa che interessa è dire FANNO MALE NON LA VOGLIAMO..in altre parole i discorsi che fanno gli ignoranti…poi io di fronte casa mia ho un ripetitore Vodafone messo lì nel 1998, sono 10 anni che sta lì e nessuno si è mai lamentato oppure ha avuto casi di tumore..che strano vero? quindi se mi piantassero un alberello non direi proprio no ( peccato che non ci sia lo spazio )…ah dimenticavo..appena ho accennato ai ripetitori tv tutti zitti eh?! guai se vi toccano la tv..ringrazio a Dio di non vivere in Sardegna!

    • Ma sei ancora qui, Ingegnè? CHE È SUCCESSO, HAI PERSO IL TRAGHETTO?? Strano, ti stavamo aspettando per bruciare le Nostre antenne…… O sbaglio!! Questo commento a favore di Antonello postato ieri sul presente blog l’hai scritto tu giusto?
      Gianluca
      02/04/2010 at 14:55:33
      bravo Antonello spiegaglielo tu..in questo blog sono veramente bravi a fare copia e incolla degli articoli presi dal web e poi manco li leggono…ve lo giuro se fossi lì a Posada vi brucerei tutte le antenne..prima quelle tv e poi quelle per i telefonini..VOGLIO PROPRIO VEDERE SE CONTINUERETE A LAMENTARVI!

      Quindi ? Dai, datti 1 mossa , e dimostraci come sai corrispondere le tue parole con le azioni… Pedala Ingnegnè, E SMETTI DI DARE DELL’IGNORANTE A CHI NON CONOSCI.

      PASSIAMO ALL SODO . TENGO A METTERE AL CORRENTE I POSADINI DI COME CI SI RELAZIONA NEI NOSTRI CONFRONTI SUL SITO DI WINDWORLD, DOVE IL SIG ALBERTO ZILAGHE SEMBRA ESSERE DI CASA… ADESSO ABBIAMO CAPITO LA RADICE DELLE INUTILI POLEMICHE SUL MIO ARTICOLO. A VOI POSADINI IL COMPITO DI DEDURRE SE VALE LA PENA DI CONTINUARE A COMUNICARE SERIAMENTE CON QUESTI PERSONAGGI O MENO, ED ANDARE X LA NOSTRA STRADA . ECCO IL” COPIA E INCOLLA”( TANTO INCRIMINATO) ORIGINALE DEL CONTENUTO CULTURALE E ,CONCEDETEMELO, DIDATTICO DELLE LORO DISCUSSIONI SU DI NOI RESIDENTI. INDOVINATE UN PO’ COSA APPARE VERSO LA FINE DEL BLOG ? ……………………….www zilaghe.it/imode/Portale per cellulari di Alberto Zilaghe con le news di windworld.org
      DETTO CIÒ IO CONCLUDO QUI LA POLEMICA CHE CI VUOLE DISTOGLIERE DAL PROBLEMA PRINCIPALE.

      WindWorld Forum
      menu

      Le ultime notizie di WindWorld
      WindWorld – ll sito amatoriale di telefonia che vanta innumerevoli tentativi di imitazione
      Sconti nel negozio on line di Wind: Internet key a 29? e Nokia E52 a 249? (01-04-2010)
      Ulteriori novità da Wind! (01-04-2010)
      Dal 12 aprile spariscono Super Senza Scatto e Wind 9. Cala il prezzo di noi tutti (31-03-2010)
      Fai click qui per leggere tutte le news di WindWorld

      Torna indietro WindWorld Forum > Telefonia Mobile Wind > Copertura e Roaming Internazionale
      Ricarica questa pagina Aiuto! Nuova antenna/mostro Wind!

      Username Ricordami?
      Password
      Registrazione FAQ Community Calendario I messaggi di oggi Cerca

      Copertura e Roaming Internazionale Per segnalare la situazione della rete nella vostra zona e all’estero!

      Community Links
      Social Groups
      Pictures & Albums
      Lista utenti
      Cerca forum
      Mostra Argomenti Mostra i Post
      Tag Search
      Ricerca avanzata
      Find All Thanked Posts
      Vai alla pagina…
      Rispondi
      Pagina 1 di 2 1 2 >

      Strumenti discussione Modalità visualizzazione
      Vecchio 31-03-2010, 23.01.20 #1
      YogSothoth
      Windisti

      L’avatar di YogSothoth

      Registrato dal: 07-09-2002
      Residenza: Cagliari
      Sesso: Maschio
      Messaggi: 682

      Red face Aiuto! Nuova antenna/mostro Wind!
      Volevo segnalare:

      https://chimidice.wordpress.com/2010/…lo-della-wind/

      Naturalmente le installazioni Tim e Vodafone non solo non fanno male, ma fanno ricrescere i capelli ai calvi.

      Buonanotte
      __________________
      328 (1999) Senza scatto + Pieno — 329 (2007) Wind9
      340 (2002) Zero limits — 349 (2007) Easy day special
      338 (2009) Tiscali Senza scatto
      070 (2005) Tutto incluso 4M
      YogSothoth non è collegato Rispondi citando
      YogSothoth
      Visualizza profilo pubblico
      Invia un messaggio privato a YogSothoth
      Trova altri messaggi di YogSothoth
      Vecchio 31-03-2010, 23.03.13 #2
      Winston Smith
      Amministratore

      L’avatar di Winston Smith

      Registrato dal: 05-09-2002
      Residenza: Prov. MI
      Sesso: Maschio
      Messaggi: 16,207
      Invia un messaggio via MSN a Winston Smith

      Predefinito
      Dove abito io hanno bloccato sia una antenna Tim che una Vodafone…

      Solo Wind è riuscita a metterne due, sarà perchè le ha messe fori paese, e copre bene comunque tutto quanto….
      __________________
      Winston Smith – Windworld Staff
      La prego, accetti il mistero…
      Winston Smith non è collegato Rispondi citando
      Winston Smith
      Visualizza profilo pubblico
      Invia un messaggio privato a Winston Smith
      Trova altri messaggi di Winston Smith
      Vecchio 31-03-2010, 23.05.50 #3
      YogSothoth
      Windisti

      L’avatar di YogSothoth

      Registrato dal: 07-09-2002
      Residenza: Cagliari
      Sesso: Maschio
      Messaggi: 682

      Predefinito
      Nota il tono catastrofista del blogger… Sono pronto a giocarmi un parrucchino che ha Vodafone come gestore
      __________________
      328 (1999) Senza scatto + Pieno — 329 (2007) Wind9
      340 (2002) Zero limits — 349 (2007) Easy day special
      338 (2009) Tiscali Senza scatto
      070 (2005) Tutto incluso 4M
      YogSothoth non è collegato Rispondi citando
      YogSothoth
      Visualizza profilo pubblico
      Invia un messaggio privato a YogSothoth
      Trova altri messaggi di YogSothoth
      Vecchio 01-04-2010, 09.06.34 #4
      zilaghe
      Windisti

      Registrato dal: 25-05-2003
      Residenza: Cagliari e Sassari
      Sesso: Maschio
      Messaggi: 2,339

      Predefinito
      Questa iniziativa a Posada mi tira in causa personalmente, visto che i miei genitori hanno la casa per le loro vacanze proprio in questo paese.

      Al momento attuale, a Posada, prendono tutti i principali gestori:Tim, vodafone e Wind. 3 totalmente assente in tutta la zona.
      Ottima la tim col suo hsdpa.

      Wind in particolare a Posada, la si prende in edge a 1800Mhz, però solo all’esterno delle abitazioni…all’interno quindi va in gsm/gprs a 900Mhz.
      A causa della conformazione orografica della zona circostante Posada, (è tutta intorno pianeggiante) le uniche alture degne di nota sono posizionate ad alcuni km in linea d’aria…oltre a quella dove è il castello.
      Il segnale wind infatti proviene da lontano da una bts posizionata sulla collina prospicente il paese.
      Una eventuale bts proprio al centro del paese, risolverebbe quindi qualsiasi problema di segnale anche all’interno delle abitazioni.

      Il castello di Posada invece è posizionato sull’altura fortezza al centro del paese…qui vi è un’antenna ripetitore TV che vede anche la presenza dei pannelli di un gestore mobile…(indovinate chi?)

      Visto che nel sito ufficiale wind, viene dato Budoni (paese a 8 km da Posada,) come coperto dall’umts/hsdpa…si spera che questa nuova bts di wind se e mai verrà posizionata, comitati anti-bts permettendo, sia anch’essa all’umts/hsdpa.

      Ho cmq, postato in quel blogger, quello che penso della loro iniziativa.
      __________________
      www zilaghe.it –> Fotografie della Sardegna.

      www zilaghe.it/imode/
      Portale per cellulari di Alberto Zilaghe con le news di windworld.org
      zilaghe non è collegato Rispondi citando
      zilaghe
      Visualizza profilo pubblico
      Invia un messaggio privato a zilaghe
      Visualizza l’homepage di zilaghe!
      Trova altri messaggi di zilaghe
      Vecchio 01-04-2010, 12.27.14 #5
      kuka86
      Members

      Registrato dal: 21-01-2007
      Residenza: Gioiosa Marea (ME) & Roma
      Sesso: Maschio
      Messaggi: 700

      Predefinito
      ho risposto anche io stamattina a questa discussione perchè veramente questi che hanno scritto sono peggio dei Testimoni di Geova..nel caso in cui facessero una crociata contro quello che ho scritto mi aiutereste??
      kuka86 non è collegato Rispondi citando
      kuka86
      Visualizza profilo pubblico
      Invia un messaggio privato a kuka86
      Trova altri messaggi di kuka86
      Vecchio 01-04-2010, 13.22.47 #6
      zilaghe
      Windisti

      Registrato dal: 25-05-2003
      Residenza: Cagliari e Sassari
      Sesso: Maschio
      Messaggi: 2,339

      Predefinito
      ma certo kuka86…tutto il mio appoggio…

      poi se vai a vedere gli altri argomenti di cui parla quel blogger… vedi esempio, scie chimiche …. ci si fa presto quindi un’idea di che persona si tratta…

      spero che la loro iniziativa anti-bts non trovi accoglimento e che le loro proteste non portino a far accumulare un notevole ritardo nella realizzazione della bts della wind…
      __________________
      www zilaghe.it –> Fotografie della Sardegna.

      www zilaghe.it/imode/
      Portale per cellulari di Alberto Zilaghe con le news di windworld.org
      zilaghe non è collegato Rispondi citando
      zilaghe
      Visualizza profilo pubblico
      Invia un messaggio privato a zilaghe
      Visualizza l’homepage di zilaghe!
      Trova altri messaggi di zilaghe
      Vecchio 01-04-2010, 14.39.03 #7
      EMIN3M84
      Members

      L’avatar di EMIN3M84

      Registrato dal: 12-02-2005
      Residenza: Bari-city
      Sesso: Maschio
      Messaggi: 642

      Predefinito
      Ho risposto anch’io, ditemi cosa ne pensate.
      __________________
      N70 328 pre-sss +NoiWindSMS+NoiTutti
      Huawei E160G +Mega100ore
      EMIN3M84 non è collegato Rispondi citando
      EMIN3M84
      Visualizza profilo pubblico
      Invia un messaggio privato a EMIN3M84
      Visualizza l’homepage di EMIN3M84!
      Trova altri messaggi di EMIN3M84
      Vecchio 01-04-2010, 15.38.27 #8
      kuka86
      Members

      Registrato dal: 21-01-2007
      Residenza: Gioiosa Marea (ME) & Roma
      Sesso: Maschio
      Messaggi: 700

      Predefinito
      Citazione:
      Originalmente inviato da EMIN3M84 Visualizza messaggio
      Ho risposto anch’io, ditemi cosa ne pensate.
      mi sa che questi sò proprio de coccio come dicono a Roma..cmq bravissimo EMIn3M84
      kuka86 non è collegato Rispondi citando
      kuka86
      Visualizza profilo pubblico
      Invia un messaggio privato a kuka86
      Trova altri messaggi di kuka86
      Vecchio 01-04-2010, 19.49.32 #9
      Giony
      Members

      L’avatar di Giony

      Registrato dal: 26-02-2006
      Residenza: Lucca
      Sesso: Maschio
      Messaggi: 1,993

      Predefinito
      Citazione:
      Originalmente inviato da zilaghe Visualizza messaggio
      Il castello di Posada invece è posizionato sull’altura fortezza al centro del paese…qui vi è un’antenna ripetitore TV che vede anche la presenza dei pannelli di un gestore mobile…(indovinate chi?)
      tim?
      ma non ci potevano montare anche wind e vodafone?
      __________________
      Giony non è collegato Rispondi citando
      Giony
      Visualizza profilo pubblico
      Invia un messaggio privato a Giony
      Trova altri messaggi di Giony
      Vecchio Ieri, 00.10.53 #10
      EMIN3M84
      Members

      L’avatar di EMIN3M84

      Registrato dal: 12-02-2005
      Residenza: Bari-city
      Sesso: Maschio
      Messaggi: 642

      Predefinito
      Citazione:
      Originalmente inviato da kuka86 Visualizza messaggio
      mi sa che questi sò proprio de coccio come dicono a Roma..cmq bravissimo EMIn3M84
      Grazie kuka. E sempre come dicono a Roma: quarno cé vòo, ce vòo!
      __________________
      N70 328 pre-sss +NoiWindSMS+NoiTutti
      Huawei E160G +Mega100ore
      EMIN3M84 non è collegato Rispondi citando
      EMIN3M84
      Visualizza profilo pubblico
      Invia un messaggio privato a EMIN3M84
      Visualizza l’homepage di EMIN3M84!
      Trova altri messaggi di EMIN3M84
      Vecchio Ieri, 10.34.18 #11
      kuka86
      Members

      Registrato dal: 21-01-2007
      Residenza: Gioiosa Marea (ME) & Roma
      Sesso: Maschio
      Messaggi: 700

      Predefinito
      madonna mia che ignoranza…continuano a insistere che le antenne fanno male e le altre cose invece le ignorano..ho già risposto di nuovo..credo che adesso sia il momento in cui debba intervenire di nuovo zilaghe
      kuka86 non è collegato Rispondi citando
      kuka86
      Visualizza profilo pubblico
      Invia un messaggio privato a kuka86
      Trova altri messaggi di kuka86
      Vecchio Ieri, 13.22.51 #12
      kuka86
      Members

      Registrato dal: 21-01-2007
      Residenza: Gioiosa Marea (ME) & Roma
      Sesso: Maschio
      Messaggi: 700

      Predefinito
      Citazione:
      Originalmente inviato da kuka86 Visualizza messaggio
      madonna mia che ignoranza…continuano a insistere che le antenne fanno male e le altre cose invece le ignorano..ho già risposto di nuovo..credo che adesso sia il momento in cui debba intervenire di nuovo zilaghe
      certo che sono proprio forti…pubblicano documenti vecchi di 10 anni..parlano del progetto eiffel..poveracci
      kuka86 non è collegato Rispondi citando
      kuka86
      Visualizza profilo pubblico
      Invia un messaggio privato a kuka86
      Trova altri messaggi di kuka86
      Vecchio Ieri, 14.33.17 #13
      zilaghe
      Windisti

      Registrato dal: 25-05-2003
      Residenza: Cagliari e Sassari
      Sesso: Maschio
      Messaggi: 2,339

      Predefinito
      Tutto quello che dovevo dire l’ho detto…ed anche troppo il tempo che vi ho speso…

      abbiamo dato al blogger un bel po’ di pagine visita al suo blog… anche troppe (e magari sotto sotto il suo intento è piu’ quello di incrementare il contatore visita che per la bts…)

      Cmq, vediamo come evolverà tutta la faccenda dell’antenna Wind a Posada, e che ottimisticamente parlando si concluda in fretta ed ovviamente a favore di chi come me utilizza wind a Posada, trovando cosi giovamento su un segnale piu’ potente di quello attuale, che faticaa penetrare all’interno della abitazioni e magari sia di tipo umts per la connessione internet dall’attuale solo gprs. (speranza non vana visto che a Budoni vien dato per coperto in umts wind)
      __________________
      www zilaghe.it –> Fotografie della Sardegna.

      www zilaghe.it/imode/
      Portale per cellulari di Alberto Zilaghe con le news di windworld.org
      zilaghe non è collegato Rispondi citando
      zilaghe
      Visualizza profilo pubblico
      Invia un messaggio privato a zilaghe
      Visualizza l’homepage di zilaghe!
      Trova altri messaggi di zilaghe
      Vecchio Ieri, 14.46.09 #14
      Tecnologo3000
      Windisti

      L’avatar di Tecnologo3000

      Registrato dal: 01-04-2004
      Sesso: Maschio
      Messaggi: 12,455

      Predefinito
      Citazione:
      Originalmente inviato da kuka86 Visualizza messaggio
      certo che sono proprio forti…pubblicano documenti vecchi di 10 anni..parlano del progetto eiffel..poveracci
      Ma chi è Antonello??vedo che vi tiene il gioco…
      __________________
      iPhone3GS-16GB White –ZERO6 TOP-
      Tecnologo3000 non è collegato Rispondi citando
      Tecnologo3000
      Visualizza profilo pubblico
      Invia un messaggio privato a Tecnologo3000
      Trova altri messaggi di Tecnologo3000
      Vecchio Ieri, 14.58.39 #15
      kuka86
      Members

      Registrato dal: 21-01-2007
      Residenza: Gioiosa Marea (ME) & Roma
      Sesso: Maschio
      Messaggi: 700

      Predefinito
      Citazione:
      Originalmente inviato da Tecnologo3000 Visualizza messaggio
      Ma chi è Antonello??vedo che vi tiene il gioco…
      non so proprio chi sia ma uno in più che ci difende fa sempre bene
      kuka86 non è collegato Rispondi citando
      kuka86
      Visualizza profilo pubblico
      Invia un messaggio privato a kuka86
      Trova altri messaggi di kuka86
      Vecchio Ieri, 15.40.34 #16
      zilaghe
      Windisti

      Registrato dal: 25-05-2003
      Residenza: Cagliari e Sassari
      Sesso: Maschio
      Messaggi: 2,339

      Predefinito
      ecco…come volevasi dimostrare…ne parlano nel giornale di oggi:
      http://urlin.it/17dff

      qualcosa mi fa propendere per un’allungamento dei tempi, se non addirittura all’arrivare al blocco totale nella realizzazione della bts wind….acc loro

      mi trovate altri esempi (link) recenti anche di altre parti d’italia, di simili episodi come questo di posada dove però, nonostante il comitato anti-bts, poi son stati battuti ed hanno ugualmente piazzato l’antenna?
      __________________
      www zilaghe.it –> Fotografie della Sardegna.

      www zilaghe.it/imode/
      Portale per cellulari di Alberto Zilaghe con le news di windworld.org
      zilaghe non è collegato Rispondi citando
      zilaghe
      Visualizza profilo pubblico
      Invia un messaggio privato a zilaghe
      Visualizza l’homepage di zilaghe!
      Trova altri messaggi di zilaghe
      Vecchio Ieri, 15.54.51 #17
      Tecnologo3000
      Windisti

      L’avatar di Tecnologo3000

      Registrato dal: 01-04-2004
      Sesso: Maschio
      Messaggi: 12,455

      Predefinito
      Citazione:
      Originalmente inviato da zilaghe Visualizza messaggio
      ecco…come volevasi dimostrare…ne parlano nel giornale di oggi:
      http://urlin.it/17dff

      qualcosa mi fa propendere per un’allungamento dei tempi, se non addirittura all’arrivare al blocco totale nella realizzazione della bts wind….acc loro

      mi trovate altri esempi (link) recenti anche di altre parti d’italia, di simili episodi come questo di posada dove però, nonostante il comitato anti-bts, poi son stati battuti ed hanno ugualmente piazzato l’antenna?
      Che pagliacci…che si arrangino bene..non vogliono la bts?fatti loro…alla fine poi che non si lamentino se il telefonino non prende in casa…
      __________________
      iPhone3GS-16GB White –ZERO6 TOP-
      Tecnologo3000 non è collegato Rispondi citando
      Tecnologo3000
      Visualizza profilo pubblico
      Invia un messaggio privato a Tecnologo3000
      Trova altri messaggi di Tecnologo3000
      Vecchio Ieri, 20.02.50 #18
      zilaghe
      Windisti

      Registrato dal: 25-05-2003
      Residenza: Cagliari e Sassari
      Sesso: Maschio
      Messaggi: 2,339

      Predefinito
      Citazione:
      Originalmente inviato da Tecnologo3000 Visualizza messaggio
      Che pagliacci…che si arrangino bene..non vogliono la bts?fatti loro…alla fine poi che non si lamentino se il telefonino non prende in casa…

      eh no!…io l’antenna dentro Posada o nelle immediate vicinanze, la voglio, in questo modo ne giova sia la batteria dei cellulari e sia il fatto che il cell, non deve piu’ sforzarsi a ricevere/trasmettere con il massimo della potenza con una due tacchette…
      come indicato nel mio post piu’ su, causa l’attuale bts wind posta a svariati km di distanza sulla cima di una altura…

      cmq, ho appena sentito i miei genitori che sono arrivati poco fa a Posada per le vacanze di pasqua nella loro casa e mi hanno ragguagliato sulla situazione.
      Oramai il comitato anti-bts sta facendosi molta pubblicità e dopo l’articolo di oggi sul quotidiano sardo, in questo momento c’è una troupe televisiva di un emittente locale che sta facendo un servizio sulla bts wind, e sta intervistando gli abitanti, ovviamente vi lascio immaginare cosa possono rispondere su domande poste su un tale argomento persone anziane (che rappresentano la maggior parte degli abitanti stanziali di Posada) e poco portati di tecnologia, quando anche hanno avuto difficoltà perfino a fare la sintonizzazione automatica sul decoder quando è arrivato il digitale terrestre nel paese.
      Cmq, nella maggioranza del coro dei no, fortuna che spuntano, anche se pochi, pareri favorevoli…perfino fra gli anziani. (e a questi anziani voglio un “mare” di bene.)

      Ho avuto quindi conferma che l’installazione della bts wind è stata approvata dalla giunta comunale di Posada, su un suo terreno di proprietà comunale di cui wind ha stipulato contratto in locazione pari a mille euro al mese, soldi che quindi vanno nelle casse comunali di Posada… come bene per il paese.

      l’iter quindi, da quanto mi è stato riferito è quello successivo al dopo approvazione, per cui dovrebbe essere quello dell immediato avvio dei lavori..
      purtroppo però fra un paio di mesi, il 30/31 giugno prossimi, ci sono a Posada le elezioni per il rinnovo dei consigli comunali…
      questo sapete meglio di me cosa comporterà… visto gli interessi delle rappresentanze politiche dei candidati, ora non ho piu’ dubbi che dietro tutto questo, non ci sono motivazioni di carattere salutistico di elettrosmog, ma di ben altra natura, ” meno nobile ” che in quel blog continuano a negare (l’evidenza). ovvero cavalcare la protesta per spingere gli abitanti di Posada a votare appunto quella parte politica contraria.
      Son del parere che il destino dell’antenna wind è quindi legato al post elezioni e a chi e quale schieramento vincerà.

      Purtroppo sia io che i miei genitori non abbiamo residenza a Posada e non possiano esprimere il voto, però faccio il tifo per l’attuale sindaco, anche se appartiene o meno al mio schieramento politico.
      un FORZA SINDACO ed in bocca al lupo.
      __________________
      www zilaghe.it –> Fotografie della Sardegna.

      www zilaghe.it/imode/
      Portale per cellulari di Alberto Zilaghe con le news di windworld.org
      zilaghe non è collegato Rispondi citando
      zilaghe
      Visualizza profilo pubblico
      Invia un messaggio privato a zilaghe
      Visualizza l’homepage di zilaghe!
      Trova altri messaggi di zilaghe
      Vecchio Ieri, 20.27.08 #19
      kuka86
      Members

      Registrato dal: 21-01-2007
      Residenza: Gioiosa Marea (ME) & Roma
      Sesso: Maschio
      Messaggi: 700

      Predefinito
      Citazione:
      Originalmente inviato da zilaghe Visualizza messaggio
      eh no!…io l’antenna dentro Posada o nelle immediate vicinanze, la voglio, in questo modo ne giova sia la batteria dei cellulari e sia il fatto che il cell, non deve piu’ sforzarsi a ricevere/trasmettere con il massimo della potenza con una due tacchette…
      come indicato nel mio post piu’ su, causa l’attuale bts wind posta a svariati km di distanza sulla cima di una altura…

      cmq, ho appena sentito i miei genitori che sono arrivati poco fa a Posada per le vacanze di pasqua nella loro casa e mi hanno ragguagliato sulla situazione.
      Oramai il comitato anti-bts sta facendosi molta pubblicità e dopo l’articolo di oggi sul quotidiano sardo, in questo momento c’è una troupe televisiva di un emittente locale che sta facendo un servizio sulla bts wind, e sta intervistando gli abitanti, ovviamente vi lascio immaginare cosa possono rispondere su domande poste su un tale argomento persone anziane (che rappresentano la maggior parte degli abitanti stanziali di Posada) e poco portati di tecnologia, quando anche hanno avuto difficoltà perfino a fare la sintonizzazione automatica sul decoder quando è arrivato il digitale terrestre nel paese.
      Cmq, nella maggioranza del coro dei no, fortuna che spuntano, anche se pochi, pareri favorevoli…perfino fra gli anziani. (e a questi anziani voglio un “mare” di bene.)

      Ho avuto quindi conferma che l’installazione della bts wind è stata approvata dalla giunta comunale di Posada, su un suo terreno di proprietà comunale di cui wind ha stipulato contratto in locazione pari a mille euro al mese, soldi che quindi vanno nelle casse comunali di Posada… come bene per il paese.

      l’iter quindi, da quanto mi è stato riferito è quello successivo al dopo approvazione, per cui dovrebbe essere quello dell immediato avvio dei lavori..
      purtroppo però fra un paio di mesi, il 30/31 giugno prossimi, ci sono a Posada le elezioni per il rinnovo dei consigli comunali…
      questo sapete meglio di me cosa comporterà… visto gli interessi delle rappresentanze politiche dei candidati, ora non ho piu’ dubbi che dietro tutto questo, non ci sono motivazioni di carattere salutistico di elettrosmog, ma di ben altra natura, ” meno nobile ” che in quel blog continuano a negare (l’evidenza). ovvero cavalcare la protesta per spingere gli abitanti di Posada a votare appunto quella parte politica contraria.
      Son del parere che il destino dell’antenna wind è quindi legato al post elezioni e a chi e quale schieramento vincerà.

      Purtroppo sia io che i miei genitori non abbiamo residenza a Posada e non possiano esprimere il voto, però faccio il tifo per l’attuale sindaco, anche se appartiene o meno al mio schieramento politico.
      un FORZA SINDACO ed in bocca al lupo.
      so che non è facile ma magari fatti ricevere da qualche dirigente wind che è al corrente della situazione di Posada…ma le antenne della tim e della vodafone sono più vicine? non si potrebbe tentare la via del cositing?
      kuka86 non è collegato Rispondi citando
      kuka86
      Visualizza profilo pubblico
      Invia un messaggio privato a kuka86
      Trova altri messaggi di kuka86
      Vecchio Ieri, 20.34.39 #20
      zilaghe
      Windisti

      Registrato dal: 25-05-2003
      Residenza: Cagliari e Sassari
      Sesso: Maschio
      Messaggi: 2,339

      Predefinito
      quella della tim è sul traliccio del ripetitore tv che sta affianco al castello… quella vodafone si trova su un’altura ma è un altura situata piu’ vicina rispetto all’altura su cui è quella della wind…

      il cositing con tim, ?… non ho idea se è stato tentato…se o meno tim medesima abbia rifiutato o abbia chiesto piu’ di quei 1000euro/mese che wind è disposta a spendere per la bts in quel terreno al centro di posada…

      p.s. vi svelo una curiosità…sull’antenna tim nel traliccio tv… le rocce del castello schermano la bts tim, per cui nella parte bassa del castello, il versante della rocca del castello opposta alla bts, in pratica il centro storico di posada, tim non prende, mentre prendono voda e wind.
      __________________
      www zilaghe.it –> Fotografie della Sardegna.

      www zilaghe.it/imode/
      Portale per cellulari di Alberto Zilaghe con le news di windworld.org
      Ultima modifica di zilaghe : Ieri alle ore 20.59.47.
      zilaghe non è collegato Rispondi citando
      zilaghe
      Visualizza profilo pubblico
      Invia un messaggio privato a zilaghe
      Visualizza l’homepage di zilaghe!
      Trova altri messaggi di zilaghe
      Rispondi
      Pagina 1 di 2 1 2 >

      « Discussione precedente | Copertura e Roaming Internazionale | Prossima discussione »

      Strumenti discussione
      Visualizza versione stampabile Visualizza versione stampabile
      Invia questa pagina via e-mail Invia questa pagina via e-mail
      Modalità visualizzazione
      Modalità lineare Modalità lineare
      Modalità ibrido Modalità ibrida
      Modalità elencata Modalità elencata
      Regole di scrittura
      Non puoi postare nuovi argomenti
      Non puoi postare repliche
      Non puoi postare allegati
      Non puoi editare i tuoi post
      BB code è Attivato
      Le faccine sono Attivato
      Il codice [IMG] è Attivato
      Il codice HTML è Disattivato
      Forum Rules

      Vai al forum
      Pannello utenteMessaggi privatiSottoscrizioniUtenti onlineCerca forumHomepage forum Presentazioni I nuovi iscritti si presentano! Telefonia Mobile Wind Discussioni generali su Wind Internet mobile, il servizio dati di Wind Copertura e Roaming Internazionale Telefonia mobile in Italia e all’estero TLC in Italia e all’estero TIM Vodafone H3G – 3 MVNO – Operatori Mobili Virtuali Telefonia Fissa ed Internet Telefonia Fissa Wind-Infostrada Libero Internet ADSL, WiFi, etc… Altri operatori fissi, VoIP e ISP Tecnologia Cellulari Computer Hw/Sw, Elettronica, Informatica Varie ed Eventuali OT = Off Topic Comunicazioni di Servizio

      Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 15.03.34.

      — Idea– OrangeTheme — English (US)– Italiano
      Contatta staff – WindWorld – Archivio – Inizio pagina

      Powered by vBulletin versione 3.8.4
      Copyright ©2000 – 2010, Jelsoft Enterprises Ltd.
      Traduzione italiana : http://www.vbulletin.it
      WindWorld.org © 2002-2010
      vBulletin Skin by ForumTemplates.com

  52. X Gianluca

    Io vivo da 21 anni a Posada l’antenna Tv la vedo da quando sono a Posada….il tuo discorso è giusto anche l’antenna Tv emette elettrosmog,ma perche dobbiamo aggiungere ulteriori fonti di inquinamento…….sarebbe giusto di eliminare tutto l’inquinamento ……ma l’antenna Tv l’avete accettato voi Posadini all’epoca nessuno si è scandalizzato, io mi scandalizzo per il Ripetitore che vogliono installare ADESSO. Oggi sapiamo di più,siamo più informati…..conosciamo forse di più i nostri diritti….Io credo di aver capito che il Ripetitore è dannoso……anche se tu ancora non ti sei amalato…..ma se esiste solo la possibilità che io mi possa trovare in un domani uno dei miei figli malati…..dico ,anzi grido di NOOOOO al ripetitore

  53. Rleggendo i miei post mi rendo conto che faccio tanti sbagli di ortografici,mi dovette scusare ma come sapete non sono mai andata a scuola in Italia spero ma penso che si capisce ugualmente quello che voglio esprimere 😉

  54. x anitapod

    quello che voglio farti capire è che nonstante il ripetitore tv sia più lontano, per funzionare deve emettere una potenza maggiore, cosa che non può fare una stazione radio base come quella che vogliono installare..quindi se voi la mettete sul piano paesaggistico sono assolutamente d’accordo, ma se continuate ad insistere dicendo che fa male avete perso già in partenza perchè si presenterà l’ARPA, misurerà l’intensità del segnale e state tranquilli che al 101 % l’antenna verrà montata e se anche protesterete il TAR darà comunqe ragione alla società di telecomunicazioni anche perchè in questo caso siete solo voi cittadini a non volerla, il comune ha espresso il suo parere favorevole!

  55. A dir la verità se uno dovesse davvero combattere tutto l’elettrosmog, almeno quello più appariscente (tralicci, elettrodotti e tutto quello che si vede… tralasiando quindi le piccole fotni diffuse che tutti abbiamo in casa e in tasca ogni giorno), dovrebbe PRETENDERE che vengano spostati TUTTI i ripetitori fuori dal paese.
    Spero si concordi che spostarne solo uno è una cosa abbastanza insensata.

    Che sia giusto o ingiusto, che sia scientifico o solo credenza cabalistica, per me è lo stesso…. decidere di spostare i ripetitori fuori dai paesi può essere una richiesta accettabile, se la si vuole perseguire fino in fondo e se si ha il coraggio di farlo…

    Il che potrebbe anche voler dire decidere di rinunciare al cellulare, che è comodo, ma che secondi alcuni fa male. Se fanno male i ripetitori, allora fa male anche il cellulare, una cosa non può prescindere dall’altra, questo è un concetto logico di base, non è necessaria nessuna laurea.

    Se invece il coraggio viene solo perchè si focalizza un nuovo nemico, e ci si sente bene a combattere contro di esso, allora mi si lasci dire che qui vedo tanti Don Chisciotte che combattono contro un mulino a vento.

    La questione è solo se volete combattere solo questo mulino, perchè la cosa vi fa stare bene, o se volete combattere contro l’inquinamento elettromagnetico…

    Se volete combattere contro l’inquinamento elettromagnetico nel vostro paese, è un vostro diritto sacrosanto farlo, ma forse la strada è un po’ più impervia e difficile di quel che siete convinti, e dopo l’antenna Wind, dovreste avere il coraggio di far spostare anche le altre antenne e ripetitori fuori dal paese, sennò non ha senso quello per cui credete di combattere….

  56. x anita:
    non vorrei essere stata fraintesa, sono d’accordo con te, avrei dovuto scrivere che “questa TERRA è casa nostra”.
    Tranquilla, non sei una mamma di ” seconda classe” e basta…a buon intenditor poche parole.

  57. x Winston:
    io penso, invece, che a questo punto la strada sia meno impervia del previsto, almeno per il tema di questi giorni. Non vogliamo eliminare tutti i ripetitori esistenti, vogliamo solo che quello in progetto non venga messo al centro del paese.E’ difficile combattere contro i mulini a vento, certo, però possiamo lottare per limitare i danni. Per rispondere a qualcuno che in altri siti ha diffuso notizie non veritiere sull’operato dell’amministrazione comunale, vorrei ricordargli che il Comune ha sì preso posizione in merito al ripetitore ma che la delibera avverrà la prossima settimana quando si riunirà il consiglio comunale al completo e sarà presente la popolazine di Posada per testimoniare ufficialmente il suo NO. Inoltre vorrei far presente a chi non lo sapesse ancora o l’avesse dimenticato, che la Giunta Regionale ha già deliberato in merito all’installazione dei ripetitori e quindi in “materia di inquinamento elettromagnetico”. La direttiva regionale ha usato proprio queste parole , come mai? Ci sarà un motivo , no?
    Ho letto attentamente la direttiva, approvata proprio il 25 marzo scorso, e sono ancora più convinta che la strada per la non installazione del ripetitore sia ora molto più facile.
    Avanti tutta!

  58. x pol:
    il nostro paese non va a rotoli a causa di questi articoli e se davvero temi l’inquisizione allora dovresti aver paura di chi tenta di imporre i propri affari a chi ha intenzione di vivere diversamente da tali logiche. BRAVO LEZAPP! Le voci fuori dal coro, a volte diventano il coro. BRAVA ANITA. BRAVA TRAMUNTANA. BRAVI TUTTI QUELLI CHE GUARDANDO LO SPECCHIO SONO CONSAPEVOLI CHE CIO’ CHE SI VEDE E’ SOLO UN’IMMAGINE E NON LA REALTA’.

  59. ALL’ ATTENZIONE dei commentatori posadini del NO:
    ma lo sapete che quelli che scrivono contro di noi e che vorrebbero bruciarci tutte le antenne presenti nel paese sono amatori di un sito WIND? Ecco il motivo di tanto ardore a favore del ripetitore.
    Con tutto il rispetto per loro, ma è arrivato il momento di lasciarci fare. O portano critiche davvero costruttive o è meglio che si occupino di altro. Grazie, ma siamo in grado di pensare anche per conto nostro.

  60. x gianluca:
    anche io ringrazio di non vivere dove sei tu. In base a cosa dici che il Comune ha già dato parere favorevole all’installazione? Perchè non ci chiarisci meglio, così possiamo dire che ci sei stato utile. Aspetto notizie vere, reali.

  61. . per tutti quelli che..bla bla bla bla bla bla….io non ho una laurea,non sono tecnico,non mi sono mai chiesta se il ripetitore della Rai mi facesse male, (forse perchè quando sono arrivata a Posada 20 anni fa era gia li e poi non l’ho più notato) ho un cellulare,ho il televisore,ho un pc con internet,mi incazzo quando il mio cellulare non ha campo e sono costretta a spostarmi. Capisco chi per lavoro ha problemi con la linea perchè è lenta,o non prende proprio! Nonostante tutto NON VOGLIO questo caspita di ripetitore a Posada! Sarò ipocrita,ignorante,pecora e tutto quello che si legge in questi messaggi, ma è così. Non vogio questo progresso a tutti i costi,cioè fatemi capire Esimie teste di laurea…ma io veramente dovrei rinunciare alla mia tranquillità e alla mia salute per poter telefonare meglio di come possa fare ora?Dovrei rischiare la mia salute quella di mia figlia e quella dei miei cari per navigare più veloce?dovrei stare in silenzio ed aspettare o sperare che nulla possa mai accadere?Supponiamo che un giorno alla Wind (in questo caso!!!) non basti più solo un ripetitore con questa potenza…con i tempi che corrono ogni giorno ci sono apparecchiature sempre più sofisticate e potenti che ovviamente richiederebbero supporti più sofisticati e più potenti…in nome del progresso aumentiamo la potenza delle antenne gia esistenti. Il problema potrebbe presentarsi veramente…il discorso non è wind o vodafon o 3 ,sappiamo benissimo anche noi pecore che se vogliamo telefonare o navigare abbiamo bisogno di questi ripetitori,sappiamo che questi servizi servono a paesi come Posada che hanno bisogno del turismo,sappiamo che il turista anche se in vacanza, non farebbe a meno di questi servizi…e sino a qui siamo tutti d’accordo…MA ALLORA DI CHE C…O STIAMO PARLANDO???ma è così difficile capire che Posada non vuole il ripetitore in PAESE????? Che lo mettano fuori dal paese, che lo mettano su qualche cuccuzzolo,che lo mettano sul ponte Posada_budoni, che lo mettano dove caspita pare a loro, ma fuori dal paese!!!!!!! Ma vi pare che io che vivo a Posada non possa avere il diritto sacro santo di dire no ad una cosa che ritengo assurda senza venire insultata con parole come “pecora;ignorante;speriamo che vi isolino…!!”OOOOOOOOOOHHHH MA CHI SEI???? ma chi ti conosce, ma cosa vuoi????Ma non riesci ad esprimere il tuo parere senza insultare gli altri? e poi dai degli ignoranti a noi…ma!!! Isolati da una vita e ci va bene così, a che mi ricordi io ci sono proprio nata isolana e la cosa mi piace sempre di più…specialmente quando sento certe fesserie che dicono alcuni “continentali” ringrazio Dio di avermi fatta nascere qui. Ma poi mi chiedo, a voi luminari, il progresso dove vi ha portato?credo non molto lontano visto che siete convinti che sia il progresso a renderci migliori!!!! credo che si debba parlare di Evoluzione non tanto di progresso, e intendo evoluzione mentale.Riuscire a capire che andare oltre alle cose materiali sia la cosa migliore da fare quando veramente si vorrebbe vivere bene. ma per capire ciò spesso bisogna rimanere soli con se stessi e lontani da ogni possibile distrazione,lontani…isolati…ISOLANI…ops..ma noi siamo già isolani…

  62. Lezapp, noi qualcosa di ineccepibile l’abbiamo dimostrata, mentre lei cercava di affermare il contrario e non mi ripeterò stavolta. Se lei stesso ammette di non riuscirci non se la prenda con qualcuno per questo.
    Vede, il fatto che lei conosca il nostro indirizzo IP (ammesso che sappia cos’è e a cosa serve) e sventolare questa sua capacità ai 4 venti non capisco cosa abbia di edificante…
    Ennesima figura becera… (mannaggia, mi sono ripetuto!)
    Visto che è tanto bravo con le tastiere e i sistemi di puntamento, saprà benissimo che se avessimo avuto intenzioni malevoli, avremmo potuto farle credere anche che ci collegassimo dalla Nuova Zelanda! Ora. Partendo dal presupposto che alcuni di noi sono utenti più o meno attivi di WindWorld (per la cronaca, il mio nickname è: “EMIN3M84”) non vuol dire che difendiamo a spada tratta la Wind anzi, spesse volte, siamo noi che parliamo male di qualche loro iniziativa, perchè siamo persone critiche e non come lei che ha i paraocchi e riesce a guardare solo davanti a sè.
    Non mi ha ancora risposto cosa centra la tecnologia elf con la telefonia mobile che sia di seconda, terza o di futura generazione! Sì, ha dato saggio di saperci fare con le parole (danltronde è un giornalista che insegna l’italiano a chi gli va contro sul suo blog!) ma ha toppato di sana pianta i rudimenti tecnici di tutta la faccenda. Ok, non tutti possono essere géni come Nikola Tesla ma proprio per questo non tutti possono essere Dante Alighieri!
    Veniamo al punto: Il fatto che mi risponda facendomi il verso fa presagire quasi istantaneamente che non ha argomenti e che tenta di difendersi come può dalla sue becere figure, (ancoraaaaaaa……. Vito, basta!) depistando il fulcro di tutto il discorso! Stava cercando un capro espiatorio e crede e vuole far credere ai suoi sostenitori (menomale che non dovevo ripetermi!) di averlo trovato in WindWorld.
    La informo che il thread che ha copia/incollato prima (la sua passione, a quanto abbiamo capito!) ha aggiunto una seconda pagina ma, se preferisce, può postare direttamente il link, non andiamo a caccia di indirizzi IP! 😉
    ps: vorrei precisare che la banda a 2400MHz non è attualmente utilizzata per la telefonia mobile ma bensì per le reti wi-fi che tutti voi ,a Posada, detenete in casa e sono le stesse utilizzate da forni a microonde seppur, ovviamente, con potenza nettamente inferiore!

    • Ups, Gianluca ci ha lasciato…. per quanto mi riguarda si è conquistato il titolo di persona poco gradita: quindi mi vedo costretto a buttarti fuori.dal blog.
      Almeno con Vito ci si può parlare e confrontarsi senza offendere nessuno degli ospiti. No Vito, non sono affatto bravo con le tastiere, è comune amministrazione. Grazie comunque della Tuo complimento, anche se un po’ d’ironia trapela dalla forma che usi per complimentarti. In fondo, che vita sarebbe senza 1 minimo d’ironia o satira? Saremmo tutti molto più tristi…. Ma sicuramente capirai che , 1 conto è se io intervengo nel sito w.w e mi propongo in forma critica, senza ledere od insultare gli ospiti, 1 altro conto è comportarsi ,come hai avuto modo di constatare dall’uscita dell’articolo, come hanno fatto certe persone . Non credi ? Concludo dicendo che non sono giornalista, nè intendo insegnare l’italiano a chicchessia; non casco nelle trappole della linguistica ( mi riferisco all’inversione dei significati delle parorle che i mass-media e politici usano per rimbambirci quotidianamente, tipo: “guerra preventiva”, le truppe in assetto di guerra, però in missione di pace ..etc. ) rendo l’idea ? Quindi se qualcuno decide di usare determinate parole per fare colpo o bella figura, avrò il dovere di correggerlo , visto che ciò che sta scrivendo riguarda il sottoscritto ?Adesso però basta con le solite polemiche Vito……. tanto per quanto mi riguarda, il nostro problema l’abbiamo già risolto a tavolino , mi segui? Ma di quale capro espiratorio stai parlando? Sembri un disco rotto Vito : “becera figura, la passione x il copia&incolla, posta il link, non hai argomenti, ma ha toppato, noi qualcosa di ineccepibile l’abbiamo dimostrata”. MIIIIIiiiiiiiiiii Vito ,non ho intenzione di trasformare il mio blog sulle frequenze della chat di SuperEva…. Ripeto, per quanto ci riguarda abbiamo già risolto, punto e stop.Vito, domani è “ineccepibilmente” Pasqua Tanti auguri e grazie per essere passato per di qua

  63. x gianluca:
    volevo avere notizie sulla tua affermazione riguardante il comune di Posada., ma non sono ancora arrivate. OK! Io mi sono informata, la fonte è talmente interna e diretta che neanche te lo immagini. E’ vero, il comune ha già deciso: il ripetitore LI’ non si fa.

  64. X gianluca

    Ho visto nell tuo blog WindWorld che ti sei cercato un bell gruppetto in tuo aiuto……sai cosa mi chiedo ….ma che puo interessare a te cosa succede nell nostro paese visto che non vivi a Posada????? Non hai nessun diritto di esprimere un parere riguardante il Ripetitore….fino a poco fa credevo che sei un Posadino che non ha le pa..e di farsi conoscere…..ma vai a parlare con i tuoi compagni di windworld.

  65. Ho visto che Gianluca è anche malinformato, non è il Comune di Posada che vuole installare il Ripetitore su un terreno comunale,ma un citadino privato. Allora caro Gianluca prima di parlare informati bene.

  66. Questa è una frase che ha scritto Alberto Zilhage in un suo sito di fotografie della Sardegna.
    “Se, da un lato, l’isolamento che accompagna la Sardegna ha limitato i miei spostamenti nella ricerca di nuove sensazioni, dall’altro mi ha permesso di scoprire e valorizzare le sue bellezze, in tutti i suoi aspetti più vari, primordiali e moderni, che si alternano in una natura ancora incontaminata. ”

    Caro Alberto……….ti piace la natura incontaminata????
    Allora come mai sei per il Ripetitore??? Solo per i seguenti motivi???
    Originalmente inviato da zilaghe Visualizza messaggio:

    eh no!…io l’antenna dentro Posada o nelle immediate vicinanze, la voglio, in questo modo ne giova sia la batteria dei cellulari e sia il fatto che il cell, non deve piu’ sforzarsi a ricevere/trasmettere con il massimo della potenza con una due tacchette…
    come indicato nel mio post piu’ su, causa l’attuale bts wind posta a svariati km di distanza sulla cima di una altura…

    • Anì, per primo guardati la posta.
      Ma sei proprio una mina vagante !!! Allora, sai cosa ? Salta su questo detonatore che sto per mostrarti ed esplodi , no , meglio implodi su questi buffoni maleducati…PER NON DIRE ALTRO…
      SIETE PRONTI POSADINI, A VEDERE IL VERO VOLTO DELL’INGENER PIROMANE, CHE CI CONSIGLIAVA COME, E QUANDO BLA BLA BLA ETC…?
      ECCO COME L’INGEGNER GIANLUCA MI COMUNICA IL SUO PARERE NEI MIEI CONFRONTI, per averlo giustamente eliminato dal blog, NON SAPENDO CHE IO NON DEVO PASSARE NEANCHE 1 SECONDO X CANCELLARE I SUOI APPREZZAMENTI DAL SITO. iNGEGNERE? TI RISPARMIO LA FATICA : I TUOI COMMENTI VANNO DRITTI NEL CESTINO DELL’IMMONDIZIA , O DELLO SPAM ,SE PREFERISCI. LEGGIAMO INSIEME GLI STRANI SUONI DELL CESTINO:

      Gianluca
      03/04/2010 at 20:33:30

      coglione
      coglione
      Gianluca
      spam
      Modifica veloce | Modifica | Non è spam | Cancellare definitivamente

      POSADA-IL CASTELLO DELLA WIND…
      84 #
      Gianluca
      03/04/2010 at 19:58:46

      cancella cancella ti faccio stare tutta la serata a cancellare commenti ahahah
      cancella cancella ti faccio stare tutta la serata a cancellare commenti ahahah
      Gianluca
      spam
      Modifica veloce | Modifica | Non è spam | Cancellare definitivamente

      POSADA-IL CASTELLO DELLA WIND…
      84 #
      Gianluca
      03/04/2010 at 19:56:42

      bravo amministratore…cancella i commenti..poverino mi fai pena
      bravo amministratore…cancella i commenti..poverino mi fai pena
      Gianluca
      spam
      Modifica veloce | Modifica | Non è spam | Cancellare definitivamente

      POSADA-IL CASTELLO DELLA WIND…
      84 #

      Gianluca
      03/04/2010 at 19:53:11

      complimenti lezapp…sei bravo a cancellare gli interventi…mi fai pena veramente..

      Gianluca
      04/04/2010 at 12:13:58

      ma parla commu manci..facciazza di minchia
      ma parla commu manci..facciazza di minchia
      Gianluca
      spam
      Modifica veloce | Modifica | Non è spam | Cancellare definitivamente

      POSADA-IL CASTELLO DELLA WIND…
      90 #
      Gianluca
      04/04/2010 at 12:11:09

      deficentone di un di un amministratore ti sei dimenticato un post…forse quello più importante..ma è normale che non l’hai messo ti brucia quello che ti ho scritto..ci vediamo quest estate a posada a farci una foto sotto al ripetitore…ciao posadino ignorante!

      Gianluca
      04/04/2010 at 20:17:59

      x civiltà

      lasciali perdere sono dei caproni!
      _____________________________________________________________________________________________________

      …..E SE LA RIDE CONVINTO !!! E TANDO INGEGNÈ, SES CONTENTU COMMO ?
      PITZINNOS, DAE COMMO INNANTIS DAMMU CARA CHIN CHIE FAEDDAMMUS

  67. Scusate..ma…xchè tanti commenti?? Abbiamo bisogno di questo ripetitore?? wind-vodafone-tim….qualunque esso sia, ben venga!!!! FUORI DAL PAESE,xò!!!!!!! Non si discute.!!!!che c’importa di avere tra le mani un documento che certifica che questo comporti un reale danno x la salute dei cittadini??? nel dubbio..anche più piccolo…NON PERMETTIAMOLO!!! Basta farci del male da soli!!! Troppe persone a me vicine non ci sono più!!!! Tutte x lo stesso motivo: LEUCEMIA!!!!!!! Forse il ripetitore situato nelle vicinanze di casa non ha colpa..FORSE!!!!!!Ma nel dubbio dico NO!!!! NON LO VOGLIO il ripetitore in paese!!!! Ormai nessuno potrà restituirci CHI non c’è più…..ma ora che il DUBBIO mi assale,chiedo a tutti i cittadini di Posada di lottare CONTRO IL RIPETITORE DENTRO il paese. Ringrazio sin d’ora il Comune di Posada ,convinta che non ci deluderà!!! Mi scuso x non essere tanto brava a scrivere. Grazie x l’opportunità di poter esprimere il mio parere.Ciao.

    • Che dire Esse, considerati fra quelle persone , che in questo blog hanno mostrato di ragionare con il propio cervello e di puntare alla sostanza del discorso . Ne approfitto per segnalare l’impegno assunto dall’amministrazione locale a favore della popolazione. L’appuntamento x TUTTI è in Comune giovedì-8 nell’aula consiliare. ciauzzzz

  68. No dai, seriamente…io sto leggendo per caso questo intervento, e mi viene da sorridere… Abito, per fortuna, in una città sviluppata come Ferrara (in Emilia-Romagna, nordest) e avere il cellulare con meno di 5 tacche su 5 mi pare assurdo.
    Però, se veramente volete rimanere isolati dal mondo, in mezzo al nulla a guardarvi negli occhi e a girarvi i pollici (o meglio, a dover fare dei chilometri per poter usare agevolmente il cellulare), allora fate pure, però non dite che sono scelte coerenti. Capisco la bellezza della natura incontaminata, ma si tratta di un ripetitore, non di una centrale nucleare.

  69. X Civiltà

    Cara civiltà, io non devo fare chilometri per potter usare il cellulare…chi ha mai affermato una cosa simile????
    La nostra preoccupazione è 1. Il Ripetitore e una fonte di inquinamento e di conseguenza dannoso
    2. Chi ci assicura che dopo il primo non ci piantano il secondo e cosi via?????
    3. A me piace il mio paese cosi poco sviluppato con la natura incontaminata…..e non capisco perche dobbiamo nel nome dello sviluppo per forza distruggere la natura,la nostra terra e lasciare in erredità a chi viene dopo di noi unv mondo invivibile….
    Buona Pasqua anche a te

  70. Caro Gianluca…..quando uno non ha più argomenti inizia di offendere…..
    Vorrei capire perche te la prendi cosi tanto il fatto che noi siamo contro il Ripetitore…non riesco proprio a capire….sembra che facciamo un torto a te personalmente.

  71. X Gianluca

    Allora per non lasciare intentato nulla ti do la possibilità di elencarmi argomenti pro Ripetitore,dimmi per quli motivi dovremo installare il Ripetitore….

    • Anita, lasciali perdere , tu x loro sei solo 1 caprona…. Nota bene Anì, ho appena riammesso l’Ingegnere incendiario, ed al suo 1 intervento cosa fa ? Ti/ci dà della caprona …. Quindi Il mio consiglio è, guardati un film, e fai attenzione con chi parli…… Ciauzzz

  72. Scusate, solo una piccola domanda…chi, fra coloro che è contro il ripetitore (a proposito, mi chiedo perchè lo scriviate con l’iniziale maiuscola) utilizza wind come gestore telefonico? E in caso di risposta affermativa, considerate il cellulare come uno strumento utile o come un soprammobile?

    Non dico che le vostre idee ecologiste e antiradiazioni siano sbagliate, sebbene non le condivida in toto, dico solo che bisognerebbe elencare pro e contro. Come al solito, la lista più lunga vince la causa…

  73. Ciao lezapp

    Non ho capito…perche” fai attenzione con chi parli”??? Io non devo avere paura di parlare,tutti possono sapere quello che penso……io la mia oppinione la diro sempre e comunque….non ho da nascondere niente a nessuno e non ho da perdere niente…se no la libertà di espresssione limitando mi di esprimere le mie idee. 😉

  74. x il sig. lezapp.
    Salve, sono Alberto Zilaghe e mi presento ufficialmente visto che lei ha reso pubblico qui nel suo blog, (SENZA IL MIO CONSENSO) il mio nome e cognome. La invito pertanto a fare altrettanto e rendere noto a tutti i frequentatori il suo blog, la sua vera identità, il suo vero nome e cognome e non nascondersi dietro un nickname, in modo da sapere anch’io con chi sto interloquendo. La ringrazio inoltre per il fatto che rendendo pubblico gli url dei miei due siti, ho avuto modo di ricevere i complimenti proprio da svariati frequentatori il suo blog, che mi hanno scritto tramite il mio sito, complimentandosi per le mie fotografie pubblicate sul mio sito, quale anche la foto di Posada da orville,e per il sito portale che raccoglie i link visitabili con cellulari, ai quali, approfitto del suo spazio in questo suo blog, per ringraziarli tutti. Riporto (copia/incolla  ) quindi il mio ultimo intervento appena pubblicato nelle pagine di windworld, nel quale faccio una doverosa precisazione.
    “”””””””””””””””””””””””
    Buona Pasqua, anzi vista l’ora tarda, fra poco, Buona Pasquetta a tutti. Finalmente una pausa dagli impegni lontano dal lavoro, (una toccata e fuga a Posada e abbondante libagione con la famiglia) mi assento un giorno, da internet, rientro ora a casa a Cagliari e nel collegarmi al pc vedo solo ora cosa tutto è successo in queste ore, soprattutto su e contro di me, in quel blog. Nel mio primo intervento qui in windworld ho riportato erroneamente un fatto fondamentale, dovuto alle prime informazioni raccolte dai miei (colpa del vicino di casa non ben informato, che ha riferito tutt’altre informazioni…acc. a lui), ovvero che il terreno dove si vorrebbe installare la bts wind, non è un terreno di proprietà del comune e quindi i soldi che verserebbe Wind per l’affitto del terreno non vanno nelle casse comunali di Posada, (e su questo, faccio pubbliche scuse, ho indotto sia me e sia altri ad errore, nelle argomentazioni ed è sempre valido quel detto informarsi sempre meglio di persona e da piu’ fonti) ma si tratta di un terreno di proprietà privata ed i soldi, i mille euro mese, vanno al proprietario del terreno privato cittadino di Posada (…, in pratica è come se avesse fatto metà vincita al win for life). Purtroppo quel proprietario si è candidato alle prossime elezioni, per cui questa levata di scudi nei suoi confronti lo stanno costringendo al no. Farò sapere ulteriori dettagli non appena ho ulteriori e verificate notizie certe..
    Chiarisco, per l’ennesima volta, visto che qualcuno in quel blog, l’ha fatto, che io non sono in assoluto ad obbligare la gente di Posada all’installazione dell’antenna al centro del paese in quel specifico punto indicato, se questa non è possibile vista le proteste degli abitanti, ma sono favorevole alla sua installazione, oltre che al sopracitato punto, nelle e anche immediate vicinanze della periferia di Posada in quanto come è stato detto dal sottoscritto e da altri colleghi, e lo ripeto ancora, se un antenna è lontana, svariati km, come è attualmente il caso con la bts wind e Vodafone di Posada, si costringe un cellulare a ricevere e trasmettere con una maggiore potenza (e quindi sottoporre il nostro cervello ad una maggiore intensità visto che il cell. lo si usa all’orecchio), piuttosto che aver l’antenna bts vicina che farebbe trasmettere/ricevere il cellulare con una potenza nettamente inferiore.. Mi dissocio inoltre, in quanto non è nella mia natura, da quelle persone che hanno fatto uso di un linguaggio scurrile e di insulti in quel blog.
    Dato che sono abituato a ragionare da tecnico con una mappa in mano, e non (anche se condivisibile) con le emozioni degli assolutisti del no, il punto finora individuato in quel terreno al centro del paese di Posada, come potete vedere e verificare anche voi con googlemaps , è logisticamente il miglior punto in assoluto, quello in grado di fornire la piu’ totale e migliore copertura da un gestore mobile, all’intero paese tutto, in tutti i suoi punti, perfino a quelle abitazioni che sono in quel versante in basso della rocca del castello del centro storico. Dal centro di Posada, alla sua periferia, noterete che il raggio è abbastanza corto, per cui anche facendo spostare l’antenna da quella posizione individuata in quel terreno al centro di Posada verso la sua periferia, si parla cmq, di uno spostamento di soli 300/500 metri… , ci si fa presto a chiedere, per quelle persone che abitano a Posada preoccupate per la loro salute visto che considerano le antenne di telefonia come una fonte di inquinamento, cosa cambierebbe per loro uno spostamento di soli 300/500 metri della bts wind? Si sposterebbe ( come una sorta di scaricabarile), il problema invece a quelle persone che si ritroverebbero casa e terreno nel punto della periferia con l’antenna di fronte?

  75. Ottimo, lezapp. E, nei luoghi che frequenti, ti è mai capitato di doverti spostare, di dover uscire dall’edificio, etc per poter utilizzare il cellulare?

    • Ho avuto problemi di segnale (come dici tu) sino al 95/96, ma è comprensibile x quei tempi. Da allora il mio telefono funziona bene: 4/5 tacche. E guarda caso con la wind.

  76. X civiltà

    Bisognerebbe verificare l’attendibilità della cosi detta ” lista più lunga” .Ti posso riempre un rottolo di carta igenica di pro o di contro scrivendo ca..ate.

  77. Giustamente, Anita. Infatti ci vorrebbe il cosiddetto “giudice imparziale”, difficile da trovare ma necessario, se si vuole dirimere tale situazione.

    Comunque, mi è parso di capire che l’antenna TIM sia nel pieno centro del paese, giusto? Quella mi pare molto più nociva, ora come ora! Come mai non vi muovete per quella, innanzi tutto? Solo per sapere, non voglio istigare alcuna polemica. 😉

  78. x civiltà

    Io non ho la cartina delle antenne che sono state installate a Posada…ma non sarebbe male di spostarle tutte….in una zona non abitata a una distanza che non nuoce.

  79. Scusa Anita, ho creduto che riammettendo Gianluca, si sarebbe espresso un po più gentilmente sia con te che con gli altri: ho sbagliato , ma ho provveduto subito.Nessuno quì è caprone . Il mio è stato solo 1 consiglio gentile, cautelativo ma forse inappropriato. Mi limiterò esclusivamente a rimuovere commenti che utilizzano insulti personali. Ciauz

  80. Salve Sig. Alberto, vengo subito al dunque.
    1 Diciamo che il Suo consenso me l’ha dato Lei stesso , rendendo pubblici i Suoi dati, e dei sui bloggers, nel Suo sito. Mi sono limitato ad un semplice copia e incolla. Come Vede, i puntatori… a cui Lei ha fatto allusione, non centrano niente.
    2- Prego, si vede che i links funzionano bene, e sono contento per Lei x i complimenti che ha ricevuto. (senza sarcasmo , mi creda)
    3- La invito però a non usare il presente blog per scopi di pubblicità personale o commerciale . Sa , questo sito è nato apolitico e non commerciale, ed è così che intendo mantenerlo.
    4- Le scuse sono ben accette, proprio perchè nessuno le ha richieste.Apprezziamo in questo la Sua umiltà.
    5- Rilevo che ora siamo anche d’accordo sul fatto che l’installazione non va effettuata LÌ dove era programmata. E le nuove direttive della Regione Sardegna, ci danno ragione.
    6- Il propietario del terreno, che io conosco ben poco,non risulta ,a oggi, candidato con nessuna coalizione politica del paese.
    7-Il sito individuato per l’installazione ,come risulta dalla mappa sat.,si vede momentaneamente verde e libero da abitazioni perchè (l’immagine risale al 2005 e non per mia volontà) sono in corso le procedure per le opere di urbanizzazione, terminate le quali il Comune potrà concedere le licenze edilizie al consorzio di cittadini che fra poco potranno in quella zona costruire le proprie case.
    8-Da ciò se ne deduce la preoccupazione dei cittadini che già abitano nelle vicinanze e di quelli futuri.
    9- L’amm. Comunale, comunque ,delibererà in merito giovedì 8 apr.
    10- Concordo con Lei nel dissociarsi da chi usa un linguaggio scurrile ed insulti.
    Spero che le nostre informazioni possano esserLe utili .Se ha la possibilità di trovarsi a Posada il giorno del cons.Comunale, avrò occasione di presentarmi a Lei personalmente.Grazie della visita e per le precisazioni.

  81. x civiltà, per alberto e tutti quelli che leggono:
    in riferimento alle altre antenne presenti in paese, faremo affidamento sulle nuove direttive regionali, attraverso le quali ogni comune è tenuto a individuare i nuovi siti per la loro collocazione e il loro monitoraggio. Per quanto riguarda il ripetitore TV, posso dirvi per certo che già dai lontani anni ’80 l’amministrazione locale ha cercato di farlo spostare, senza successo naturalmente. Oggi che il problema si ripresenta vi posso dire che il Comune si sta attivando nuovamente per rimuoverlo. Spero che questa volta vada meglio! Soprattutto spero che una tale azione possa accomunare sia coloro che sono contro che coloro che sono pro i ripetitori, creando un clima più disteso. In fondo la nostra posizione era già chiara nel primo articolo del blog.
    P.S. Io uso wind come gestore

  82. x civiltà:
    io utilizzo wind come gestore telefonico e ho già un segnale potente sia fuori casa che dentro, anche senza il nuovo ripetitore. Ti assicuro che non è una “balla”. Parola d’onore di donna sarda.

  83. x il sig. lezapp. (non conoscendo il suo nome mi rivolgo a lei chiamandola con suo nick) La ringrazio per il suo cortese invito, x l’8 aprile, ma sono costretto a declinarlo a causa dei miei impegni che m’impediscono di allontanarmi da Cagliari. La invito pertanto a tenermi al corrente, invitandola a fornire tutti i dettagli particolareggiati della vostra riunione dell’8 aprile non solo sul suo blog, ma anche nelle pagine del forum di windwordl (ho visto che anitapod si è appena registrata li). Colgo l’occasione, visto che lei avrà (presumo) modo di parlare o ad altri che ne avranno facoltà i ntale delibera, per suggerire come sito alternativo all’installazione della bts wind, il seguente punto indicato su googlemaps con la lettera A:

    http://maps.google.it/maps?f=d&source=s_d&saddr=40.627471,9.711399&daddr=&hl=it&geocode=&mra=dme&mrcr=0&mrsp=0&sz=15&sll=40.631509,9.718008&sspn=0.015568,0.0421&ie=UTF8&ll=40.631509,9.709811&spn=0.015568,0.058451&t=h&z=15

    in cima a quell’altura posta fra le strade di torpè e vecchia strada per siniscola, in cui è visibile una costruzione che se non ricordo male è l’acquedotto? Penso che questo, sia la miglior scelta alternativa possibile che tiene conto di tutte le esigenze, in quanto è un punto in periferia, fuori dal centro abitato, ed essendo in posizione elevata, stimo circa 80 metri, è possibile un installazione con un traliccio basso di circa 5 metri ad impatto estetico nullo, piuttosto che quello da 25 metri al centro di Posada. Spero quindi che terrà conto di questo mio suggerimento quando parteciperà lei o altri alla delibera prevista. Attendo sue. Cordialmente. Alberto Zilaghe

    • Salve Alberto, potremmo anche eliminare i sig. se è daccordo. Può chiamarmi Lezapp, come fan tutti . Per quanto riguarda i miei dati, sappia che sono di dominio pubblico, salvo le registrazioni Bidone…(fasulle). Le assicuro che non mi nascondo da nessuna parte, anche perchè quì, mi conoscono. Il luogo che Lei suggerisce, è stato oggetto di conversazione , come anche altre colline circostanti. Quanto seguirà è in mano all’amministrazione, che si adatteranno sicuramente alle ultime direttive Aspettiamo dopo l’8 apr. Arrivederci

  84. Ciao lezap
    Spero che non credi che ti volevo rinproverare…il mio era solo un modo di sottolineare che non devo avere paura di esprimere la mia oppinione visto che viviamo in una democrazia.
    Anche se ogi ho avuto la prima conferma che a Posada ci sono delle Famiglie che hanno un potere non indifferente…..mi hanno mandato i carabinieri….non posso scrivere i particolari qua….Io in tanto continuo per la mia strada…….

    • Ciao Anita, tranquillizzati . Avevo capito …. Mi dispiace per l’inaspettata visita : spero non abbia a che fare con il tema del ripetitore. Tienici informati .

  85. Ciaoo lezapp

    Vivo da 21 anni a Posada dopo che ho conosciuta le dinamiche dell paese ho capito chi e cosa commanda il paese.Da li in poi mi sono spesso chiesta se non vedo fantasmi dapertutto……ma negli ultimi 2-3 anni ho la certezza che realta è peggio dell’immaginazione. I Carabinieri logicamnete non si sono presentati perche io scrivo nei blog..o perche sono contro il ripetitore…..ho un mio pensiero ,anzi certezza che qua non posso esprimere…….ci vediamo giovedi,ciao

  86. x alberto e l’altro che si incontreranno sotto il ripetitore per far foto…
    sicuramente dovrete cercare un altro paese per le foto,ma se malauguratamente così dovesse essere,ci vedremo li…noi siamo quelli con le pietre…

  87. Mamma mia patrizia… Cosa intende fare con quelle pietre? La violenza non porta mai a nulla.
    Poi per un’antenna telefonica, dai…

    Se wind funziona perfettamente, a pieno segnale come TIM, in tutto il paese, allora l’antenna non serve. Se, invece, alcune zone rimangono mal servite, probabilmente vanno fatti dei cambiamenti. Tutto qui, non c’è bisogno di farsi del male.

  88. X civiltà

    Sono d’accordo con te….mai la violenza.
    Ma solo per un antenna telefonica ,dai…..noooooooo
    Qua non si parla dell’antenna in se ma dei danni che puo recare a la nostra salute…..ance se molte voci dicono che non sono cosi dannosi…cercano di farci credere questo,ma in fondo sapiamo tutti che sono dannosi e come…….come mai hanno fatto delle leggi nazionali e regionali che riguardano l’inquinamento da elletromagnetissmo???? Noi esseri comuni da tutto questo sapiao poco , e io credo che ci dicono 1% di quello che dovremo sapere…….tanto per tenerci ignoranti….meno sapiamo …meno ci possiamo ribellare

  89. Salve a tutti i Posadini. 2 parole per comunicarVi che la riunione in Comune è alle ore 18.00- giovedì 8 apr. Ne approfitto per comunicarVi che alla Caletta , c’è l’intenzione di piazzare un ripetitore telefonico.Il nome della comp. telefonica non è noto .Se le informazioni sono corrette, il nuovo TOTEM dovrebbe sorgere vicino alla nuova polisportiva. Praticamente sulla strada x S.Lucia- molto prima della rotonda -sulla destra … Pare che ultimamente sia nata una gran gara fra gestori telefonici !! Daltronde , la logica del profitto non bada ne a spese ne alla salute umana.. Ciauzz

  90. x ALBERTO
    RIENTRO ADESSO DAL CONSIGLIO COMUNALE PER IL TUO DISPIACERE TI DEVO COMUNICARE CHE IL CONSIGLIO COMUNALE UNANIMAMENTE HA DECISO CHE L’ANTENNA AL CENTRO ABITATO DI POSADA NON SI FA,ANZI SI STAVA PARLANDO DI TENTARE LO SMALTELLAMENTO DELL’ANTENNA CHE SORGE A FIANCO AL CASTELLO DELLA FAVA. L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE HA AFOTTATA L’ULTIMA DELIBERA DEL 25.03.2010 DELLA REGIONE SARDEGNA …SONO DAVERO CONTENTA

  91. L’ignoranza è una brutta bestia.
    Cio’ che è appurato far male non sono le onde emesse dai ripetitori di telefonia mobile, ma le onde emesse dai nostri cellulari!
    Piu’ lontana è l’antenna piu’ onde sparera’ il mio telefono dritte nel mio cervello!.

    C’è solo da piangere. altro che essere contenti. Evviva l’ignoranza!

    • Salve Paolob, concordo con te che l’ignoranza è una brutta bestia. Ecco perchè quasi tutti gli italiani (e non solo) tengono i soldini nelle banche…Sai , del l nostro staff fa parte una persona che esegue gli impianti dei ripetitori di telefonia di una lontana ditta inglese ,(di + non posso dirti) ,li installa, li calibra e li gestisce in remoto quando necessario etc.etc. Ci credi proprio cosÌ SPROVVEDUTI DA NON DISTINGUERE I TUOI 2 ESEMPI? Comunque , se proprio te la senti, piangi pure, noi stasera ridiamo contenti… Grazie per essere passato Paolob.

  92. x paolob
    sai che noi ignoranti siamo indispensabili?????? Senza gli ignoranti tu non avresti modo di confrontarti e renderti conto che sei intelligentissimo.

  93. Eh si! Oltre al maestrale, qui a volte soffia anche la tramontana. E se vai al castello, sapessi come soffia! Stasera soffiava anche in consiglio comunale; ha soffiato così forte che ha messo d’accordo tutti. E cando si pesat su entu ja est pretzisu a bentulare.

  94. Ma non sono affatto dispiaciuto, come me ne vuole attribuire forzatamente anitapod, tirandomi direttamente in causa,(come se fossi io il nemico da battere, anzi se pensi una cosa del genere sono io che me ne dispiaccio per te…) ma sono invece contento della decisione (l’unica e prevedibile) presa ieri sera nella riunione, perchè, visto che Wind ha ferma intenzione di rafforzare il suo segnale installando un ulteriore bts nell’agro e territorio di Posada, (per evitare cosi il problema di rete occupata/congestionata) disposta a spendere a vita ben 1000euro al mese di locazione, questi soldi non andranno a finire nelle tasche di un singolo privato cittadino, ma bensì, se la bts wind verrebbe installata come nell’esempio del punto da me indicato e suggerito nel mio precedente intervento, in quell’altura dove è situato il locale gestione acquedotto di cui presumo sia di appartenenza del comune, ed i soldi di locazione andrebbero quindi direttamente nelle casse del comune di Posada a disposizione di tutta la collettività del paese.

    P.S. anitapod… il mio augurio per voi di riuscire nella titanica impresa di far spostare il traliccio TV (quello si che fa inquinamento elettromagnetico) e nell’essere coerenti nell’accettare che un tale spostamento comporterà a tutta la popolazione di Posada il sostenere le spese d’antennista per riorientare nella nuova posizione, in ogni singola abitazione, tutte le antenne della tv.

    Citazione:Originalmente inviato da kuka86
    io non ho capito una cosa…prima il comune dà l’assenso per l’installazione e adesso invece l’ha tolto?

    No kukka, è un mio errore interpretativo che ho chiarito poi in questo mio post, basate sulle prime informazioni da me raccolte, (rilevatesi completamente sbagliate) da un vicino di casa.
    Invito quindi anitapod o chiunque altro possa, (in quanto non mi è possibile farlo), a chiarire come stiano effettivamente le cose, se si tratta di un accordo di massima fra la società wind ed un privato cittadino, se l’amministrazione comunale fosse al corrente o all’oscuro di tutto, se la decisione del no comporterà una qualche penale a quel privato cittadino…ed ogni altra informazione che possa chiarire meglio la vicenda ecc…
    __________________

  95. X Anita,

    Si può dimostrare che l’antenna fa meno male del cellulare che tieni a 2 cm dal cervello, e che tu rifiuti di capire.
    Se il ripetitore è lontano o non ha un buon segnale, allora il cellulare, soprattutto durante una telefonata, farà di tutto per comunicare bene con questo ripetitore, e lo farà EMETTENDO PIU’ onde elettromagnetiche(direttamente nella tua testa e nel tuo cervello).
    Basta uno strumento che misura le emissioni del cellulare, per dimostrarlo…

    è meglio un ripetitore a 1 km che emette onde elettromagnetiche a 360° e che permette al tuo cellulare di emettere poche onde nella tua testa?

    o un ripetitore a 10km che emette onde a 360° e che obbliga il tuo cellulare ad emettere più onde nella tua testa?

    Volevo solo ribadire la realtà dei fatti.

  96. Esatto paul82, sul cellulare hai + che ragione. Ma un padellone unidirezionale a 50-100 dalla finestra della stanza da letto,non fa molto bene: al dilà di che se ne dica… Ritengo e concordo che in un centro abitato queste torri non dovrebbero erigerle: e a quanto pare la Regione Sardegna si è giustamente tutelata. Basta che stiano al di fuori del perimetro abitato, tanto Posada è piccola….

  97. x paul82
    Grazie per le tue spiegazioni…….ma sono davero un po stuffa delle vostre lezioni di elletromagnetissmo….e anche del fatto che volete far passare l’antenna quasi per una cosa salutare.Caro paul io uso il mio cellulare quasi solo per li sms sapendo che non fa tanto bene al mio cervello.Non ho ancora capito perche volete per forza l’antenna al centro abitato,come stato detto Posada eè piccolo…la possonio mettere in una zona fuori dal centroabitato…..la regione ha rilasciato una delibera…cosa vogliamo di piu dalla vita????? Sono sicura che si trova un posto adeguato per questa da voi cosi amata antenna.

  98. Beh ragazzi, direi che almeno noi di Posada potremmo metterci l’anima in pace:
    l’antenna all’interno del centro abitato non l’abbiamo mai voluta, per tante ragioni, e la voce della gente si e’ fatta sentire.

    Rimane di buono che la Wind da quello che ho capito e’ comunque decisa a posizionare il ripetitore in campagna, cosa utilissima per chi non ha mai avuto copertura UMTS che non fosse quella di Vodafone.

    Tutto a posto 🙂

  99. X Porcodrillo
    In un tuo precedente intervento, di cui poi ti ho successivamente risposto, indicandoti l’esatto opposto, hai citato come ad Aritzo, Wind prendesse male e non in tutte le zone del paese.
    Invito quindi sia te e tutti quanti altri avranno la pazienza di leggere tutto il mio ultimo post nel forum qui:
    http://www.windworld.org/vbb/showthread.php?t=10222

    sono gradite vostre risposte anche qui nel blog di lezapp.

  100. ciao, ti rispondo al volo perche’ ora non ho tempo…
    leggero’ dopo il post e ti rispondero’ meglio.
    Ad Aritzo c’ero ieri e la rete Wind andava e veniva, ti giuro che la gente usciva dall’ufficio per telefonare (questo sulla via principale). Non e’ la norma, ma succede spesso.
    Nella parte alta del paese inoltre ci sono vari punti in cui bisogna appoggiare il cell sulla finestra.

    La parte principale della mia obiezione comunque era la totale mancanza di rete a Ovodda e Atzara (non sono sicuro ma penso che anche Tiana sia totalmente senza copertura). Lo dico perche’ mio malgrado sono stato costretto a comprare una nuova SIM Vodafone che utilizzo solo per lavoro.

    Ciao

  101. ciao, ti rispondo per la questione che hai sollevato e se vuoi riportalo pure su WindWorld:

    le proteste ci sono state da subito da parte della popolazione (di ogni partito e estrazione sociale), non da parte del comune.

    Non capisco perche’ dici che la Wind avrebbe dovuto cambiare tempistica…. come vedi ad Aritzo non ha avuto successo nonostante ci sia stato un anno di distanza dalle elezioni. Non capisco perche’ dovrebbe essere differente con Posada.

    Vedi la questione e’ molto semplice: in un paesino piccolo le voci corrono. Quando vengono raccolte firme pari ad un terzo/ un quarto della popolazione votante gli amministratori ci pensano venti volte prima di consentire qualunque cosa.

    A Posada secondo me la posizione della popolazione e’ a stragrande maggioranza questa:
    Non e’ che non vogliamo ripetitori Wind, non li vogliamo dentro il paese.

    Le opinioni delle persone su queste cose non cambiano a seconda del periodo elettorale o meno.
    Ciao

  102. Salve, ho letto della vostra battaglia per contrastare lo scempio del ripetitore.
    Volevo suggerirvi di informarvi presso l’ ARPAS di Nuoro se esiste un loro parere riguardo tale progetto.
    Anche noi alla Caletta abbiamo lo stesso problema ma nel 2008 lo scempio fu bloccato perchè non esistevano le dovute autorizzazioni.
    Qualche giorno fà ho letto un articolo sull’unione sarda che parlava della vostra protesta e “suggeriva” di lasciar perdere perchè tanto “anche i cittadini della caletta” non avevano risolto nulla.
    Non è vero!!
    Il nostro comitato nel 2008 ostacolò l’impianto e adesso siamo di nuovo pronti a dar battaglia perchè ci stanno riprovando!
    Contattate L’arpa, la regione e chiunque possa aiutarvi. E’ ovvio che chi vuole fare questa cosa ha interesse privato nel portarla avanti e non sta certo pensando al’interesse collettivo.
    Non lasciatevi scoraggiare e continuate la vostra protesta!

  103. x La Caletta- Ti ringrazio per l’interesse e i consigli. L’ARPAS di Cagliari ci ha già suggerito a suo tempo come comportarci. In ogni modo la Regione Sardegna ha già deliberato in materia ,e quindi per il futuro qualsiasi amministrazione sarà tenuta a rispettare le nuove normative che impongono il divieto di installare checchesia in zona abitata. Detto ciò, anche alla Caletta no potranno + fare quel che gli pare. Ti comunico che noi a Posada abbiamo risolto con 1 verdetto all’unanimità della nostra amministrazione…….. Se doveste avere dei problemi o desiderate consigli ed infoes vari, contattaci, saremo ben lieti di fornire tutto l’appoggio e documentazione necessaria. Saluti …. e rimanete uniti: lunità fa la forza.

  104. La vostra battaglia su un problema inesistente ha creato la saturazione delle rete meno male che dite di essere intelligenti e sapere tutto.
    Ora tutti gli oeratori hanno problemi di ricezione certo questo dovuto ai visitatori estivi!
    Se si lasciava l’antenna il problema non esisteva visto che Wind è l’unica riesce un pochino a prendere.

    Davvero BraviIII!!!
    Avete creato altri problemi che si potevano evitare!!

  105. MI FAI SCHIFO PAUL82 !!!!!!!!!!!
    IO HO DUE SCHEDE, UNA VODAFONE E UNA WIND, TELEFONO PERFETTAMENTE CON ENTRAMBE!!!
    LA RETE NON E’ PER NIENTE SATURA E NON LO E’ MAI STATA, NON INVENTARE CAZZATE!!!!!!!!!!

    INOLTRE LA NOSTRA “BATTAGLIA” RIGUARDAVA IL FATTO DI SPOSTARLA L’ANTENNA, NON DI NON FARLA DEL TUTTO. DA QUEL CHE SO LA WIND VORREBBE METTERLA IN UN’ALTRO PUNTO IN CAMPAGNA E NE’ IL COMUNE NE’ NESSUNO HA NIENTE DA RIDIRE.
    QUINDI NON CAPISCO PERCHE’ STAI SPARANDO A VUOTO.

    SE LA WIND HA LASCIATO PERDERE (E NON CREDO PROPRIO) SONO FATTI SUOI.

    QUANDO RAGIONI RISPONDIMI PURE,
    CIAO

  106. E’ proprio un peccato che alcune persone non sanno ancora leggere….mi domando che cosa ci andate a fare a scuola !! Lascia perdere Porcodrillo, Paul82 è stato a scuola, e si vede……
    Caro Paul82 ma lo sai che, se l’amministrazione di Posada fosse meno cemento-dipendente e leggermente più erudita, con pochi soldi NOSTRI, potrebbe fornire a tutti i Posadini (turisti compresi) un servizio internet senza fili e gratis a tutta Posada? (vedi altri paesi in italia) Ma che cazzo centra la Wind-Tre-etc.etc. Se accetti consigli, fatti una breve ricerca ….. SVEGLIAAAAaaaaaa….

  107. POSADA-IL CASTELLO DELLA WIND… | LEZAPP – Video e Documenti dal Mondo I was recommended this web site by my cousin. I’m not sure whether this post is written by him as no one else know such detailed about my trouble. You are wonderful! Thanks! your article about POSADA . Best Regards Lisa

  108. Pingback: The dark side of Posada | Chimidice -Video e documenti dal mondo...

Lascia un Commento-

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...