L’unica vera Democrazia che “jeo riconnosco”

 Dedicato a tutti gli Internet dipendendi, augurando loro di raccogliere la chiamata spirituale di Linux, l’unica loro salvezza, capace di farli uscire dal tunnel di Microsoft, e non solo.

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

RICODIAMOCI CHE SIAMO ESSERI UMANI, NON  PECORE

Il Progetto Debian si distingue da tutti gli altri per la sua peculiare forma di organizzazione. La sua struttura infatti si ispira a quella di una vera e propria società democratica, tanto che il documento che stabilisce le regole interne al progetto è chiamato Costituzione Debian[10]. Un altro importante documento è il Contratto Sociale[9] che esprime l’impegno del progetto in favore del software libero e dei suoi utenti.

Tutti i partecipanti al progetto sono volontari e non esiste un’azienda di riferimento che lo finanzi; tutte le spese sono pagate dalle donazioni raccolte attraverso “Software in the Public Interest” (SPI Inc.), una organizzazione non-profit per i progetti di software libero. Debian è quindi considerata da molti come la sola tra le maggiori distribuzioni di Linux ad essere libera da interessi commerciali.

Non esiste una struttura gerarchica né ruoli dirigenziali; vi sono solo alcuni membri del progetto ai quali sono demandate delle funzioni specifiche, ad esempio la gestione dei server e dell’archivio dei pacchetti (ftp-master) o il coordinamento del rilascio delle versioni stabili (release manager). L’unico ruolo “di comando” è quello di Debian Project Leader[12], formalmente a capo del progetto, che viene eletto con mandato annuale; ma anche questo incarico è principalmente rappresentativo e di coordinamento e i suoi poteri effettivi sono limitati. Tutte le decisioni più importanti vengono prese a maggioranza dai Debian Developer, cioè i membri ufficiali del progetto (attualmente sono circa 1000), tramite votazione. Le discussioni interne al progetto si svolgono generalmente sulle numerose mailing list di Debian, ognuna dedicata a uno specifico argomento.

Ora , solo per un attimo, immaginate  lo stesso statuto,  applicato nel contesto sociale italiano : non lascerebbe nessuno spiraglio di vita a tutta sta feccia di politici sanguisughe, vampiri  religiosi, sistema bancario ed i problemi che creano… (E per par conditio, includo anche l’uso improprio che fa la maggioranza dei Face-Bookiani, di Fake Book.)

 ADESSO, SE VOLETE COMMENTARE, PRIMA DOVETE PAGARE. E SE NON VI STA BENE, NON  FA NESSUNA DIFFERENZA, TANTO, I FICHI SON FINITI.  MA DA OGGI CI SONO I PRIMI  CACHIIIIIIIIII..

——————————————————————————————————————————–

 

MACOMECAZZOVELODEVODIRE ???

CHIUDETE ILCONTO IN BANCA..SVEGLIAMOCI !!!COSA CI HA MAI FATTO CREDERE CHE DELLA CARTA SIA COSI PREZIOSA?? 

KEEPONTRUCKINGENTE

Annunci

8 commenti su “L’unica vera Democrazia che “jeo riconnosco”

  1. allora, dicevo
    devo formattare un somaro di Acer che mi akkompagna da 5 anni, tirar via tutto il non essenziale e reinstallare un OS che mi consenta di fare un collegamento alla rrrete e farci girare emule.
    Possibbly linux
    come faccio? Ad oggi ci ho installato Finestre con Vista pacchetto Casa.
    Se mi mandi un link con istruzioni a prova di minussabbens, provo e poi ti dico come e’ andata

    • Per la stabilità che ho sperimentato io, ti consiglio Kubuntu versione 8.04 in su : se poi lo vuoi aggiornare all’ultima versione, fai tu: non so se l’hanno resa + stabile.
      Scaricati un kubuntu , masterizzalo iso e sei già pronto per procedere. http://kubuntu.it.malavida.com/linux/
      Se hai un H disk generoso, creati una ripartizione di 25/30 gb ( …se non devi scaricare molto, sennò 50 giga vanno bene) solo per linux . In questo modo, puoi mantenere l’altro sistema operativo che hai. Le istruzioni sono nel cd d’installazione, molto semplici da seguire. Un link utile ? http://linux.collectiontricks.it/wiki/Kubuntu Qui puoi trovare tutte le infos necessarie.
      Per la connessione in rete, non devi configurare assolutamente niente : fa tutto lui da solo. Per installare amule firefox ed ogni altro programma, lo devi fare da: ” Menu K” – “Sistema”- “Gestore adept”- “Scarica aggiornamenti”- Digita il programma che vuoi installare su “Cerca”- clicca su “freccia blu”- “richiesta istallazione”….quando hai finito le richieste dei programmi, clicca” Applica modifiche”. Alla fine dell’ installazione, esci ( non cliccare Aggiornamento della versione )
      Tieni conto che , se decidi di cancellare tutto quanto sul tuo “somaro” ed installare solo kubuntu, ok.
      Se invece Installi prima kubuntu su una partiz. e poi nell’altra un windows qualsiasi, windows ti mangia il grub ( applicazione che ti permette di scegliere quale sistema usare prima dell’avvio). In questo caso, per non reinstallare solo il grub, installati prima windows e poi kubuntu: nelle rispettive partizioni.
      N.B. Dovresti avere almeno un H.D. di 160 G. in su, se vuoi ripartire in modo comodo. Se disponi di più spazio, il mio consiglio è di crearti un’altra partizioni solo per “dati” , oltre a quelle indicate: così, in caso di guai seri, non li perdi ….( i dati ). Fammi sapere….. jeo sono
      qua.
      Ma sei rientrato ??

  2. No, che rientrato…magari. Sono residente in United Arabbb Emiretsss…stato esentasse, baby
    ho 102 GB e gia’ partizzionati, quindi se ho capito scarico il suddetto, masterizzo e poi smanetto un po’ Dati da perdere non he ho, ho un removibile da 1 TB dove trasferisco di volta in volta la robba utile.
    E’ che Finestre di fronte, dopo 3 giorni, si congela e non c’e’ verso di farlo ripartire. Saranno i 5 anni, sara’ che ho un registro eventi che sembra l’anagrafe della Cina…chi lo sa

    • Si , masterizza in formato ISO- Allora se vuoi dividi 50 e 50 giga il disco. Su linux lo swap non è indispensabile , ma se gli lasci un 1000 è preferibile. Linux lo installi con l ‘ EXT 3.
      Se ti serve uno step by step, fischia che ti mando una copia degli appunti …
      Cazzu !!! Non avevo capito che eri residente in petrol land… Vabbè, Un saluto….
      P.S. se ti riesce , fai fare un controllo del disco prima di formattare ( per vedere se i cilindri non sono danneggiati……)

Lascia un Commento-

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...