POSADA- CRONACA

STRAGE DI PSAMMOFILE ALLA SPIAGGIA SU TIRIARZU

___________________________________________

Nel tardo pomeriggio del 27-02-2012, si è sviluppato un GIGANTESCO incendio in località Su Tiriarzu di Posada. Per il momento non si conoscono ancora le cause dello spaventoso rogo che in pochissimo tempo ha divorato una vasta area della spiaggia del ponticello, sterminando vive un incalcolabile numero di giovani psammofile rinascenti. Inutile parlarvi del dolore e sgomento cittadino per la triste perdita delle vittime (sul serio). Bisogna invece complimentarsi per la celerità d’intervento, i Pompieri Carabinieri ed il Sindaco, e per i dovuti accertamenti. Allo stato attuale tutte le ipotesi sono al vaglio. Molto probabilmente, vista l’ingente  perdita del patrimonio ambientale (e non solo) c’è chi azzarda l’idea che, in bidda, stia nascendo una forma di terrorismo-ambientale. Per il momento lo stretto riserbo delle indagini non ci consente di darvi altre informazioni; dovremmo aspettare la loro conclusione. Nel frattempo, pare veleggi l’ipotesi di un’ ennesima richiesta di stato di calamità. Per ora è tutto. Vi ringraziamo per l’ascolto e vi diamo appuntamento alle prossime edizioni per ulteriori aggiornamenti. Vi lasciamo in compagnia di alcune drammatiche immagini…

Clicca l’immagini x ingrandirle

___________________________

 Meno male che non sono andate in fumo le canne…

______________________________________________________

 

MACOMECAZZOVELODEVODIRE ???

CHIUDETE ILCONTO IN BANCA..SVEGLIAMOCI !!!COSA CI HA MAI FATTO CREDERE CHE DELLA CARTA SIA COSI PREZIOSA?? 

KEEPONTRUCKINGENTE

Annunci

Lascia un Commento-

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...